Sant’Arpino

Trofeo Atellano: successo della Federcaccia

 SANT’ARPINO. Grande successo per la nona edizione del trofeo Atellano gara valevole come campionato atellano svoltosi con regolamento S.Uberto, organizzato in modo impeccabile dalla Federcaccia di Sant’Arpino, …

… con in testa il presidente Mimmo Mundo, coadiuvato dai solerti dirigenti Elpidio Margiotta, Franco Spuma, Elpidio Cominale, Antonello Coppola, Franco Bagno, insieme ai soci. Buona anche la partecipazione dei concorrenti che sono accorsi numerosi da tutta la zona atellana. La prova, giudicata da Giovanni Morrone, assistito da un suo valido assistente si è svolta nel campo “Diana” di Cancello Arnone, idoneo per il tipo di prova, su quaglie liberate.

A rendere difficile il lavoro dei cani è stata la falciatura del fieno avvenuta il giorno prima della gara, e ciò ha reso gli incontri alquanto difficili per gli odori di fieno ed origano che venivano sprigionati. Tra i partecipanti va sottolineata la presenza di ex campioni italiani. La manifestazione si è distinta per sportività e correttezza dei partecipanti verso la giuria ed il pubblico presente.

Pertanto, il delegato di campo G. Belardo, segretario provinciale Fidc di Caserta, ha dovuto svolgere solo normale amministrazione. Ha prevalso sui 30 iscritti il concorrente nonché giudice federale Fidc Tommaso Indaco di Orta di Atella, con il suo Kio, seguito a pochi punti da Franco Marino di Cesa e da Esposito Palmiere di Frattaminore.

La premiazione si è svolta nella sede Federcaccia di Sant’Arpino, alla presenza del primo cittadino Eugenio Di Santo, che ha salutato i vincitori ed ha avuto parole di apprezzamento per gli organizzatori.

La sezione Federcaccia di Sant’Arpino, intanto, si appresta a festeggiare il 50esimo anno di fondazione, ed in quella occasione verranno premiati i cacciatori più longevi con targhe e medaglie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico