Sant’Arpino

Certamen Vergilianum Atellanum: premiati i vincitori

 SANT’ARPINO. Grande cornice di pubblico per la giornata di studi sul sommo poeta Virgilio e sul suo rapporto con Atella e la Campania, che ha chiuso ilCertamen Vergilianum Atellanum, svoltosi a Sant’Arpino dal 24 al 27 maggio.

Numerosi sono stati i docenti, gli studenti, gli addetti ai lavori e gli appassionati che hanno affollato la Sala Convegni del Palazzo Ducale Sanchez de Luna di Sant’Arpino, per ascoltare con grande attenzione gli articolati interventi dei relatori, che si sono alternati dopo il saluto della prof.ssa Assunta Rocco, presidente dell’Associazione Amici del Libro, e degli assessori alla Cultura, Giuseppe Lettera, ed alla Pubblica Istruzione, Gianluca Fioratti.

Molto interessanti le relazioni del professor Alfonso Ambruoso – docente di lingua e letteratura latina presso il Liceo Classico “F.Durante” di Frattamaggiore – che ha parlato delle numerose testimonianze della presenza di Virgilio in Campania ed in particolare ad Atella, del professor Giuseppe Lamberti – dirigente scolastico – che ha parlato di Atella e dell’atellanità da ritrovare con orgoglio, e del professor Giuseppe Limone – ordinario di Filosofia del Diritto alla Sun – che ha infiammato la sala con una lucida e profonda riflessione sul ruolo della cultura, troppo spesso bistrattata da una politica di governo disattenta ed ignorante, ed in particolare della cultura critica, strumento indispensabile per poter decidere con la nostra testa, senza farci condizionare dai pensieri dominanti.

Diverse sono state le proposte che gli organizzatori dell’Associazione Amici del Libro hanno deciso di fare proprie e di recepire nei programmi futuri, in particolare sarà data ulteriore enfasi alla figura di Virgilio, politico e poeta, che per primo parlò del concetto di Italia come identità fisica e culturale.

Alla fine dei lavori la professoressa Ausilia Aimone, portavoce della commissione giudicatrice, ha comunicato i nomi dei vincitori del I Certamen Vergilianum Atellanum e le motivazione che hanno determinato la graduatoria. In particolare sono stati premiati con tre borse di studio gli studenti: Gaetano Sorice (primo classificato), allievo del Liceo Classico “Cneo Nevio” di Santa Maria Capua Vetere, Nicola Indicatore Di Vincenzo (secondo classificato), allievo del Liceo Polispecialistico “Gandhi” di Casoria, ed Emanuela Marsilio (terza classificata), allieva del Liceo Classico “F. Durante” di Frattamaggiore. I presenti, infine, si sono dati appuntamento per il II Certamen Vergilianum Atellanum che potrebbe tenersi già nel 2013.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico