Santa Maria C. V. - San Tammaro

Incarico Sgambato: i chiarimenti di Stellato

Giuseppe StellatoSANTA MARIA CV. Al solo fine di ripristinare la verità, alterata in un articolo apparso su un giornale on-line in data 19 maggio 2012, è doveroso, anche per consentire serenamente a chi legge di valutare correttamente fatti del tutto privi di qualsiasi contenuto meritevole di censura, …

… il sottoscritto avvocato Giuseppe Stellato precisa quanto segue:
A) Effettivamente l’avvocato Claudio Sgambato ha ricevuto incarico professionale per difendere il comune di Santa Maria Capua Vetere;effettivamente l’avvocato Claudio Sgambato è cognato dell’ avv. Giuseppe Stellato, avendo quest’ ultimo sposato la sorella;l’incarico in questione è stato, però, affidato all’ avvocato Claudio Sgambato – la cui professionalità non va in alcun modo posta in discussione, essendo unanimemente riconosciuta nel proprio settore operativo – nell’ anno 2000, anno in cui né l’avvocato Stellato né alcun suo familiare era direttamente o indirettamente impegnato in politica;
l’incarico in questione è stato seguito con competenza e diligenza e si è definito , contrariamente a quanto affermato sempre dal malinformato giornalista , con il rigetto della domanda proposta contro il comune: per usare l’ atecnico linguaggio usato sempre dal citato giornalista, il comune HA VINTO LA CAUSA, che, se fosse stata persa, avrebbe esposto l’ ente al pagamento di oltre 300.000 euro;
B) Passando, poi, alla vicenda relativa all’ incarico ricevuto dal dottor Giuseppe Di Gregorio, è appena il caso di rilevare che lo stesso è uno psicologo che opera da anni nel cosiddetto terzo settore, sia in provincia di Caserta ,che in altre regioni;
Lo stesso è attualmente legato sentimentalmente alla figlia dell’ avvocato Stellato (fatto, questo, di vita privata che, in termini ordinari, non dovrebbe assumere interesse alcuno, se non per cercare di colpire sfere personali che ogni buon cittadino dovrebbe invece rispettare, soprattutto quando si estendono ad allusioni che si commentano da sé per il loro indefinibile squallore);
Il dott. Di Gregorio, come altri professionisti del settore, ha partecipato ad una selezione- bando ex legge 328/00; il procedimento si è svolto con le modalità della evidenza pubblica (mediante selezione per titoli ed esami), il cui esito potrà essere verificato attraverso la mera lettura dei dati sul sito del comune di Santa Maria Capua Vetere.
Si potrà notare che il Di Gregorio ha riportato un punteggio chiaramente più elevato rispetto agli altri concorrenti, classificandosi primo. http://www.comune.santa-maria-capua-vetere.ce.it/bandi_file/quartosettore.asp
Questi i fatti: se poi qualcuno pensa che la pubblicazione di notizie inesatte e tendenziose possa indurre l’avvocato Stellato o altri in qualche maniera a lui vicino, a scomparire e/o a rinunciare alla propria serena ed onesta vita personale e professionale, sappia che ciò non avverrà, memori del verso dantesco che, applicato a chi non merita grande considerazione, recita “non ti curar di lor ma guarda e passa”.
Non va infine sottaciuto che quanto meno non appare di buon gusto utilizzare il mezzo della diffusione di notizie, per lanciare più o meno larvati messaggi intimidatori.
Giuseppe Stellato

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico