San Marcellino

La ditta “stacca” il gas al Comune: insorge l’opposizione

 SAN MARCELLINO. Sarebbe stato un grave debito a determinare la drastica decisione della Concordia, società erogatrice del servizio gas, di sospendere la fornitura al Comune di San Marcellino.

A confermare la notizia è il capogruppo dell’Ancora Anacleto Colombiano, il quale è riuscito a parlare direttamente con i responsabili della ditta. “La ditta – ha affermato Colombiano – ha staccato tutti i contatori del gas nella casa comunale, nelle scuole e in tutti gli edifici del Municipio. A determinare questa situazione sarebbe un debito di vecchia data, in quanto il sindaco, proprio per pagare un debito di centinaia di migliaia di euro, si accordò con la ditta con un piano di rientro, ma probabilmente neanche questo è stato rispettato ed ora – conclude il capogruppo – bisognerà verificare come procedere per risolvere questo problema”.

Intanto, un altro problema relativo alla pubblica illuminazione ha riguardato in questi giorni il rione Campo Mauro, e più precisamente via Verdi e via Garibaldi, dove i cittadini, nonostante l’assessore di riferimento Santagata, non hanno ottenuto risultati e si sono rivolti ad Anacleto Colombiano, il quale, accordandosi direttamente con le società erogatrici di serivizi elettrici, ha fatto ripristinare la zona.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

'Ndrangheta, 18 fermi nel Reggino: c'è anche un sindaco - https://t.co/2TlwnhLOEI

Rapina in villa a Lanciano, il medico aggredito: "Pensavo che ci ammazzassero" - https://t.co/Qy0cnTDF2W

Di Maio: "Jobs Act? Una riforma folle che umilia le persone" - https://t.co/Gj4GLhMeph

Migranti e sicurezza, Salvini: "No asilo a richiedenti pericolosi o condannati" - https://t.co/tYzWooVHvU

Condividi con un amico