San Marcellino

15enne rom ucciso durante furto, 4 fermi. Il barista: “Sono esasperato&quot

 SAN MARCELLINO. Sono quattro le persone fermate nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Nicola Sejdovic, il rom quindicenne colpito al torace durante il furto in un bar di San Marcellino (Caserta).

Si tratta di Raffaele Villano, 46 anni, uno dei titolari del bar “Blue Moon”, accusato di omicidio e tentativo di omicidio, e dei tre complici di Sejdovic, tra cui il cugino ventunenne Alex, a sua volta rimasto ferito. Villano, il titolare del bar situato al confine tra Aversa e San Marcellino, ha spiegato agli investigatori di essere particolarmente agitato perché già dieci giorni fa aveva subito un furto. In quella circostanza, ha riferito, i malviventi gli avevano anche sparato con una pistola a salve.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, Virgilio difende l'ex Giunta Sagliocco: "Ma di quali debiti parla la maggioranza?" - https://t.co/JiDvmKRXY7

5 ospedali casertani su 6 senza direttore sanitario: Fials chiede nomine all'Asl - https://t.co/nFLnyZEGyd

Parete, occupazione aree pubbliche: duro scontro tra il sindaco Pellegrino e il Pd - https://t.co/J5mvpSFDsp

Migranti morti nel Mediterraneo, Lucio Romano: "Non usare tragedie per scopi elettorali" - https://t.co/UrS13tkGQI

Condividi con un amico