Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Discarica vicino al canile: al via la bonifica

Antonio TartaglioneMARCIANISE. L’amministrazione Tartaglione avvia la bonifica della discarica rinvenuta in via Casa del Bene, nei pressi del canile comunale.

Si tratta di un’operazione programmata da diverso tempo dall’esecutivo comunale aveva dovuto subire una battuta d’arresto, per i sigilli all’area posti dalla Guardia di Finanza. Adesso, a seguito della sopraggiunta disposizione di dissequestro, la bonifica è ripartita.

Erano diversi anni che la zona di via Casa del Bene, ubicata presso il nuovo macello comunale, antistante il muro dell’ex deposito mezzi dell’Ati Jacta- Impresud, era interessata dall’increscioso fenomeno dello sversamento abusivo di rifiuti che, con il trascorrere del tempo, aveva prodotto una vera e propria discarica a cielo aperto, occupante un’area di ben 1500 metri quadrati. Al suo interno i tecnici dell’ufficio ambiente, in diversi sopralluoghi, avevano rinvenuto: Rsu, materiale plastico, Raee ed ingombranti.

Come da prassi, gli stessi avevano poi allertato l’Asl e l’Arpac per le verifiche di rito. Dal canto suo, il sindaco Antonio Tartaglione, di concerto con Vincenzo Russo Spena, delegato all’Ambiente, aveva avviato le procedure per la bonifica della zona.

Nell’agosto del 2011 l’area era stata interessata dal rogo e dal successivo sequestro operato dalla Guardia di Finanza. Nonostante ciò, l’amministrazione aveva proseguito l’iter procedurale per l’affidamento dei lavori di bonifica. Espletate le procedure, il Comune ha richiesto ed ottenuto il dissequestro dell’area, propedeutico all’inizio delle operazioni che, nella giornata del 25 maggio, sono potute iniziare. Si partirà con la selezione del materiale presente, proseguendo poi con il loro sgombero, smaltimento e successiva bonifica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico