Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, agevolazioni Tarsu per famiglie disagiate

Sossio Colella CAPODRISE. Prima della definizione dello strumento finanziario per l’anno in corso, l’AmministrazioneCrescente predispone i provvedimenti amministrativi funzionali alla previsione finanziaria.

Nell’intento di attuare una maggiore redistribuzione delle risorse,favorendo le categorie più disagiate, e nel contempo potenziare le entrate locali, il vicesindaco nonché assessore alle Finanze del Comune di Capodrise, Sossio Colella (nella foto), presenta il pacchetto deiprovvedimenti amministrativi volti al raggiungimento dei predetti obiettivi. Il primo provvedimento che sarà presentatoal prossimoConsiglio Comunale, giàapprovato in Commissione consiliare, avrà ad oggetto l’introduzione di alcune agevolazioni fiscali per le categorie sociali più svantaggiate. La proposta dell’assessore Colella riguarderà la modifica al Regolamento Tarsu mediante l’introduzione dell’articolo 10 bis riguardante le “Agevolazioni speciali”. Con tale modifica al Regolamento comunale saranno previste agevolazioni fiscali in materia Tarsu alle persone con handicap, con invalidità del 100% ed ai nuclei familiari composti da almeno 5 componenti.

“In particolare, – spiega Colella – con tale modifica la Tarsu potrà essere ridotta del33 % per la sola abitazione ai nuclei familiari con Isee non superiore ad euro 5.577,00 nei quali siano presenti: un portatore di handicap individuato e certificato come ‘grave’ dalle competenti autorità sanitarie locali; oppure un invalido civile con invalidità del 100% riconosciuto ed accertato dalle competenti autorità sanitarie. La tassa potrà essere parimenti ridotta del33% ai nuclei familiari composti da almeno 5 componenti legati dal vincolo di parentela, di cui almeno 3 figli di etàinferiore ai 27 anni, il cui Isee sia non superiore ad euro 2.788,50. Tali provvedimenti, dunque,avranno l’obiettivo di tutelare concretamentele fasce deboli della popolazioneed attuare una maggiore redistribuzione delle risorse in un momento storico particolarmente complesso ed economicamentedifficile. Questo è solo l’inizio. Difatti,allorquando le finanze lo permetteranno, l’auspicio è che possano essere introdotte ulteriori agevolazioni, sia per lo sviluppo occupazionale,che per il sociale. Per ciò che invece concerne l’Imu, nell’attesa delle circolari ministeriali per una maggiore definizione dell’imposta, l’auspicio è che possa essere introdotta una maggiorefacoltà da parte dell’Ente di prevedere ulteriorifattispecie agevolative”.

L’altro provvedimento avrà ad oggetto il potenziamento dei tributi minori. La proposta riguarderà lapossibile concessione a terzi dei predetti tributi ovvero: Tosap, Tassa di rifiuti giornaliera, Imposta sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni, unitamente al potenziamento degli impianti affissionistici, pubblicitari e di arredo urbano da installare sul territorio comunale. Questi, dunque, sono solo i primi provvedimenti che ha pensato di varare l’amministrazione Crescente in ambito finanziario e tributario e che a breve saranno presentati in Consiglio Comunale.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico