Italia

Si rifiuta di fare il sesto figlio: violentata e picchiata dal marito

 MILANO. Avevano già 5 figli, di cui tre femmine, ma il marito per “ristabilire l’equilibrio” pretendeva che la moglie rimanesse incinta per la seta volta.

La donna si oppone e lui la maltratta per mesi. E’ successo Castano Primo, nel milanese, dove una donna pakistana di 28 anni ha subito maltrattamenti da parte del marito che la incolpava di non essere riuscita a partorire più figli maschi.

Quando la donna si è opposta sono iniziate violenze e percosse, con il marito, un connazionale di 43 anni, che sarebbe arrivato a impedirle di uscire di casa, a picchiarla con la cintura e a costringerla a subire rapporti sessuali per rimanere incinta. Il dissenso della giovane donna era dato anche dalle condizioni economiche non agevoli per mantenere altri figli.

Ora la 28enne è stata portata assieme ai figli in una comunità protetta, mentre il marito è stato arrestato su ordine del gip di Milano.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

“Plastica: ancora un futuro?”, Polieco presenta il Forum di Ischia 2018 https://t.co/Ro9oXDgPlz

Draghi bacchetta il governo: “Dopo le parole aspettiamo i fatti” https://t.co/CDX0QD4EH3

Teano, marijuana occultata tra alberi di prugne: 4 arresti https://t.co/0Vug1eYrZW

Milano, 14enne muore soffocato: l’ombra del “blackout”, gioco estremo sul web https://t.co/JTy5bhcI7l

Condividi con un amico