Italia

Caso Ragusa: si cerca il corpo in un pozzo

 PISA. Gli investigatori che si occupano del caso della scomparsa di Roberta Ragusa stanno cercando, ormai, il corpo della donna.

Sono iniziate, infatti, nel primo pomeriggio di venerdì le ispezioni da parte dei sub dei carabinieri nel pozzo del giardino della casa del marito, Antonio Logli.

I subacquei, nella giornata di giovedì, hanno anche scandagliato i fondali del lago di Massaciuccoli ma non hanno trovato nulla di interessante, perlustrati anche altri corsi d’acqua della zona. In giornata i carabinieri del Tuscania hanno anche battuto a lungo la zona di Santallago sul Monte Serra, concentrandosi sulle aree più impervie. Mentre non sono cessate le ricerche sulle montagne intorno a Gello di San Giuliano Terme.

Intanto, sul fronte investigativo, giovedì è stata di nuovo ascoltata la giovane amante del marito della Ragusa, Sara Calzolaio.

La ragazza, segretaria nell’autoscuola di proprietà del Logli, nonché baby sitter dei figli del suo amante, ha confermato quanto aveva già ribadito in precedenza, ovvero che la loro relazione durava da 7 anni, ma che Roberta non ne era mai venuta a conoscenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico