Esteri

Usa: inizia il processo contro le “menti” dell’11 settembre

 WASHINGTON. Con l’accusa di aver provocato la morte di 2976 persone, insieme ad altri 4 complici, è iniziato nella giornata di sabato nella prigione di Guantanamo il processo militare contro Khalid Sheikh Mohammed, considerato la “mente” degli attentati dell’11 settembre.

Davanti alla “military commission”, a Mohammed e ad altri 4 imputati, gli verranno contestate le accuse di avere orchestrato gli attacchi contro le Torri Gemelle e il Pentagono.

A guidare l’accusa sarà il generale Mark Martins, incaricato dal Pentagono non solo di assicurare una condanna a morte per Mohammed, ma anche di dimostrare agli scettici che una military commissionè in grado di garantire un processo equo.

Secondo il difensore di Mohammed, questo è solo il primo passo di un lungo cammino: ”Ci vorranno anni per sentenza e appello”, ha dichiarato.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico