Cesa

Progetto Democratico:incontro su pari opportunità, grotte e vino asprinio

 CESA. Cesa città amica delle donne ma anche la città delle Grotte e del Vino Asprinio.

Questi i due impegni programmatici che la lista “Progetto Democratico per Cesa”, guidata dal candidato sindaco Domenico Mangiacapra si appresta a realizzare in caso di vittoria alle elezioni comunali. Dunque punti del programma che saranno esposti e presentati nel corso di un incontro dibattito che si terrà giovedì 3 maggio, presso il Bar Falcone sito in Piazza De Gasperi a partire dalle ore 20.

Nel corso della prima parte dell’iniziativa, alla quale parteciperanno tutti i candidati al consiglio comunale oltre a Mangiacapra, la candidata in “rosa” Maria Luisa Armante presenterà il “Patto per una città amica delle donne” elaborato dal coordinamento Donne Pd di Caserta, guidato da Rosida Baia. Una serie di punti che la futura amministrazione comunale si impegna a porre in essere fare in modo che Cesa diventi una città sappia rispettare le esigenze delle donne.

L’altro progetto che la compagine Progetto Democratico per Cesa intende realizzare è quella di far diventare sempre di più “Cesa città delle Grotte e del Vino Asprinio”. “Assistiamo da tempo ad una importante iniziativa realizzata dalla Pro Loco di Cesa – afferma il candidato sindaco Mangiacapra – che dovrà crescere, con un insieme coordinato di azioni, per valorizzare questo prodotto insieme ad altri tipici locali, con il coinvolgimento fattivo delle altre associazioni e dei ristoratori locali, attuando una complessiva iniziativa che possa determinare la promozione turistica e contestualmente la promozione delle risorse locali. A ciò va aggiunto, attraverso un percorso preciso, la possibilità di costituire una Cooperativa di produzione del vino asprinio, con conseguente sviluppo occupazionale, mediante pure la salvaguardia della vite maritate e la realizzazione di percorsi enograstonomici. Tali iniziative debbono essere necessariamente inserite in un contesto ampio, in relazione allo sviluppo intero della zona Atellana”.

A discutere di questa iniziativa ci saranno Enzo Falco, sommelier e responsabile regionale Agricoltura di SEL, Elpidio Iorio, direttore Generale di “Pulcinellamente” rassegna di teatro scuola, Francesco Pascale “Legambiente”, oltre a Giuseppe Fiorillo, consigliere provinciale del Pd e vice presidente del consiglio provinciale. Al termine sarà offerto un buffet a base di prodotti tipici locali con degustazione di Vino asprinio.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

I familiari delle vittime innocenti di camorra si appellano a Salvini: "Calpestati i nostri diritti" - https://t.co/OD1hX1GgqI

Casaluce, la Pro Loco premia l'atleta Giovanni Improta - https://t.co/O3tRN9HOMC

Aversa, De Angelis: "In arrivo nuovi gettacarte lungo le strade" - https://t.co/nCfFNRtfHe

Bancarotta fraudolenta, arrestato l'immobiliarista aversano Giuseppe Statuto - https://t.co/Y9Z36RHdWQ

Condividi con un amico