Castel Volturno - Cancello ed Arnone

Pesca, nasce il Gruppo Azione Costiera del Litorale Domitio

 CASTEL VOLTURNO. Ha preso il via, nella Sala Consiliare della Provincia di Caserta in corso Trieste, l’attività del Gac (Gruppo di azione costiera) Litorale Domitio, organismo coordinato dalla Provincia e costituito dai Comuni di Mondragone, Castel Volturno, Sessa Aurunca e Cellole …

… e dalle cooperative dei pescatori e dalle associazioni turistiche ed alberghiere dei centri coinvolti. Si tratta di uno strumento di fondamentale importanza, necessario per poter partecipare al bando della misura 4.1 “Sviluppo sostenibile delle zone di pesca” afferente al Fep (Fondo europeo pesca) Campania 2007 e poter quindi arrivare a disporre di somme superiori a 1,7 milioni di euro di finanziamenti europei.

Al termine della riunione odierna la Provincia ha nominato capofila il Comune di Mondragone, che quindi coordinerà il progetto, a partire dalla realizzazione di tutti gli interventi necessari nei Comuni del Litorale domitio per rendere più competitive le aree dipendenti dalla pesca. Con questi importi sono previste numerose azioni quali, ad esempio, l’ammodernamento dei natanti e delle attrezzature di pesca, la realizzazione di punti di sbarco e ripari di pesca, la realizzazione di punti di commercializzazione al dettaglio direttamente dal pescatore (vendita a “miglio zero”), la creazione di punti di ristoro e di vendita di prodotti gastronomici direttamente dai produttori e l’implementazione di attività di pescaturismo.

Inoltre, saranno approntati impianti di mitilicoltura ed acquacoltura, verrà tutelato l’ambiente nelle zone di pesca per conservarne la capacità attrattiva e per recuperare il potenziale produttivo nel settore della pesca, se danneggiato da calamità naturali o industriali. Infine, ci sarà spazio per una qualificazione dell’offerta mediante azioni di valorizzazione dei prodotti e del territorio anche attraverso la certificazione dei processi produttivi. Uno degli obiettivi è anche quello di creare delle attività di cooperazione interregionale ed internazionale tra gruppi di pesca con la possibilità di dar vita a progetti che vedano al centro lo scambio di esperienze e di buone pratiche tra diverse realtà.

“La costituzione del Gac – ha commentato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – rappresenta un passo di fondamentale importanza all’interno di un percorso che mira al rilancio dello sviluppo dell’area del Litorale domitio e, in particolare, alla creazione di un sistema di portualità turistica. Il nostro obiettivo è quello di dar vita ad una forte economia del mare, basata sul potenziamento delle attività esistenti e sulla realizzazione di infrastrutture che consentano una crescita di assoluto rilievo. La provincia di Caserta possiede oltre 40 chilometri ininterrotti di costa. E’ doveroso – ha concluso Zinzi – sfruttare questa ricchezza, trasformandola in uno strumento di sviluppo economico”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico