Caserta

Blitz antiprostituzione nel Casertano: due arresti e 39 denunce

 CASERTA. Due arresti e 39 denunce. E’ il bilancio dell’operazione degli agenti della squadra mobile di Caserta, diretta dal vicequestore Angelo Morabito, mirata a contrastare l’immigrazione clandestina e lo sfruttamento di prostitute straniere tra Caserta e provincia.

In manette sono finiti due albanesi, Myslim Hoxha, 23 anni, per induzione, sfruttamento della prostituzione e violenza sessuale, e Gresilda Alikollari, di 28, per essere rientrata nel territorio nazionale nonostante fosse stata precedentemente rimpatriata coattivamente in Albania. Denunciate, inoltre, 39 donne dedite alla prostituzione, delle quali ben 30 sprovviste di documentazione di soggiorno in Italia e 13 per aver dichiarato false generalità.

Nei confronti delle donne sono stati adottati 29 provvedimenti amministrativi di espulsione: 10 a carico di albanesi che sono state coattivamente accompagnate alla frontiera di Bari, e 19 di varie etnie (ucraine, moldave, nigeriane e russe) con trattenimento presso il Cie (Centro di identificazione ed espulsione) di Ponte Galeria, a Roma.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Catania, rapina tabaccheria armato di pistola: arrestato 20enne - https://t.co/jC5a5gomZW

Rapine in Brianza, arrestato l'autore di 11 "colpi" in farmacie e supermercati - https://t.co/Kl6HQizaPW

Droga "al profumo di gelsolmino" dall'Albania alla Puglia: 6 arresti - https://t.co/aIuUTRBrKo

Aosta, trovati tra i ghiacci, dopo 25 anni, i resti di due alpinisti dispersi sul Monte Bianco - https://t.co/uBmvVMtzgI

Condividi con un amico