Caserta

Acms, Zinzi: “O si chiude trattativa oppure Clp si faccia da parte”

Domenico ZinziCASERTA. “O lunedì prossimo in Regione si chiude positivamente la trattativa, secondo i termini di gara, o la Clp deve farsi da parte. In caso di rottura saranno valutate altre soluzioni. In qualità di presidente della Provincia di Caserta non intendo più aspettare. Ora basta”.

A dichiararlo è stato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, che ha così commentato la vicenda del trasporto pubblico locale (tpl) in Terra di Lavoro, il cui servizio è ancora bloccato a due mesi dal fallimento dell’ Acms. “Non possiamo più accettare – ha aggiunto Zinzi – che l’intera provincia di Caserta sia sprovvista del servizio di tpl, con conseguenze pesantissime per i cittadini-utenti. In particolare ci sono zone completamente isolate, molti studenti hanno enormi difficoltà per raggiungere le scuole, così come tanti lavoratori stanno subendo dei disagi troppo pesanti. La Clp deve rispettare i termini della gara cui ha partecipato ad aprile e gli impegni assunti pubblicamente in Regione. In caso contrario può farsi da parte e lasciare spazio a soluzioni alternative. Di certo – ha concluso Zinzi – non si può tollerare che a pagare le conseguenze di questo tira e molla dell’azienda siano i cittadini della provincia di Caserta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico