Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Furto al Teatro della Legalità

 CASAL DI PRINCIPE. Semplice furto o intimidazione? Dopo i raid al parco e alla tomba di don Diana, la guardia resta alta a Casal di Principe, dove nella notte ladri si sono introdotti all’interno del Teatro della Legalità.

Nella struttura, inaugurata nel 2008 in un bene confiscato al boss Francesco “Sandokan” Schiavone e gestita dall’associazione Agrorinasce, sono stati rubati soldi e null’altro. Secondo quando ricostruito dai carabinieri, ignoti, dopo aver rotto una finestra, si sono introdotti nei locali ubicati in via Europa forzando le macchinette per il caffè da cui hanno asportato le monete. I ladri sono poi fuggiti senza provocare altri danni alla struttura. Per gli investigatori si tratterebbe dunque di un semplice episodio di criminalità comune, senza alcun intento intimidatorio.

“E’ probabile che ad agire siano stati dei normali ladri che avevano bisogno di soldi – afferma l’ad di Agrorinasce Gianni Allucci – in ogni caso è necessario mantenere sempre alta l’attenzione in un territorio come Casale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico