Campania

Napoli, Roberto Vecchioni al San Carlo

Roberto Vcchioni NAPOLI. Superate le polemiche per la mancata presidenza del “Forum delle Culture”, il cantautore Roberto Vcchioni incante il pubblico del “San Carlo” nel concerto clou del Maggio dei Monumenti a Napoli.

Tutto esaurito nel regio teatro, e spettacolo entusiasmante, quasi una celebrazione per i suoi primi 40 anni di carriera. Tra chitarre elettriche ed archi, da Rimbaud a Dylan, Vecchioni ha riproposto anche hit come “Samarcanda” e brani antichi degli anni ’70. Poi una dedica, in chiave calcistico nostalgico con “’O surdato ‘nnammurato”. Altro omaggio è contenuto nella canzone vincitrice del “Festival di San Remo”, “Chiamami ancora amore”, nella quale viene citata “La nuttata” di Eduardo che debuttò nel 1950.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico