Campania

Napoli, riceve cartella Equitalia: 67enne si spara alla testa

 NAPOLI. “La dignità vale più della vita”. Questo il biglietto lasciato scritto da Pietro Patanelli, 67 anni, prima di spararsi un colpo di pistola alla testa dopo aver ricevuto una cartella di Equitalia.

L’uomo, titolare di un officina nautica, la Pit Stop, in via Fedro, a Napoli, è vivo ma in gravissime condizioni. Il 67enne, secondo quanto racconta suo figlio, era rimasto sconvolto dopo aver ricevuto l’avviso di pagamento dell’agenzia di riscossione per una somma di circa quindicimila euro.

Lo scorso ottobre, aveva ricevuto una cartella esattoriale di quindicimila euro, ma aveva provveduto a liberarsi della società a lui intestata e degli immobili, trasferendoli a moglie e figlio. Ieri, però, l’episodio che avrebbe scatenato nel 67enne la volontà di farla finita: il figlio aveva ricevuto la cartella di Equitalia per undicimila euro e, senza sapere della precedente, lo aveva detto al padre.

Stamattina l’uomo ha detto alla famiglia che sarebbe andato a pescare, ma quando a casa hanno trovato le chiavi della barca e il cellulare hanno capito che era accaduto qualcosa di grave.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, il sindaco Moretti in campo con la sua lista: "Ho già una rosa di 20 candidati" - https://t.co/h1LdDg6Iqh

"La Radiologia per il riscatto della Terra dei Fuochi": congresso medico a Marcianise - https://t.co/PkXp4V5sH9

Aversa, De Angelis: "Premieremo la classe più 'green' del Secondo Circolo" - https://t.co/KqdZecGGlW

Trentola Ducenta, Bottigliero presenta i candidati Catalano, Mare, Iuliano e Abate - https://t.co/X03vtirYsH

Condividi con un amico