Campania

Incendi in siti di stoccaggio: allarme della commissione ecomafie

 NAPOLI. E’ tornata in Campania, per un sopralluogo nei depositi di ecoballe, la commissione parlamentare ecomafie.

Al termine delle verifiche, i rappresentanti della commissione presieduta Gaetano Pecorella si sono detti preoccupati per le conseguenze che potrebbe avere sull’ambiente un possibile incendio nei siti di stoccaggio. Pecorella ha citato dati e possibili soluzioni al problema. Un solo impianto ‘dedicato’ potrebbe impiegare fino a venti anni per smaltire i 5 milioni e 800mila eco balle che sono state stoccate dal 2001 al 2008 in Campania. E fino ad ora ne sono state smaltite solo 280mila.

Nel corso dell’incontro, il parlamentare Paolo Russo ha sollevato inoltre la questione della proprietà delle ecoballe e quella dei suoli su cui si trovano. “E’ trascorso troppo tempo e finora non sono giunte risposte chiare – ha aggiunto ancora Russo – sul fronte della proprietà e bisogna accertare se su quel fronte ci sono vicende poco nobili”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico