Campania

Decreto salva-imprese, Grimaldi: “Vittoria modello Caldoro”

Massimo Grimaldi e Stefano CaldoroNAPOLI. “L’estensione alla Campania del decreto salva-imprese testimonia la vittoria del modello Caldoro, in prima linea per la tutela degli imprenditori campani, sui quali sarebbero ingiustamente ricaduti i debiti accumulati in ambito sanitario, nelle passate legislature”.

Così Massimo Grimaldi, presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania. “In due anni di governo Caldoro – spiega – la Regione non ha prodotto ulteriore indebitamento, ha ridotto drasticamente le spese e attuato atteggiamenti virtuosi alla base di performance positive che ci vedono, ad esempio, primi in Italia per il rientro del debito sanitario. La politica di rigore e sobrietà del Governo Caldoro ha restituito alla nostra Regione la credibilità necessaria a far valere le proprie ragioni in tutte le sedi istituzionali. Con il suo impegno tenace e determinato – conclude Grimaldi – il presidente Caldoro ha fatto sì che la Campania venga valutata sulla base dei suoi comportamenti virtuosi, non già delle scelte, senz’altro discutibili, quando non scellerate, compiute in passato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico