Pompei

Caserta e Pompei tra le “meraviglie” di Google

Reggia di CasertaCASERTA. Conoscere in pochi click i luoghi più belli della Terra, comprese “meraviglie” italiane come la Reggia di Caserta, Pompei e le Cinque Terre.

“World Wonders” è il nuovo progetto di Google che permette di esplorare online luoghi di interesse storico-culturale mondiale. È realizzato in collaborazione con Unesco, World Monument Fund e l’agenzia fotografica Getty Images ed ha come obiettivo la documentazione, anche per le generazioni future e a scopi didattici, del patrimonio artistico-culturale mondiale. Attraverso “World Wonders” è possibile esplorare e visitare virtualmente ben 132 siti in 18 diversi Paesi: dai megaliti di Stonehenge agli antichi templi di Kyoto, dalla Reggia di Versailles al memoriale della pace di Hiroshima, passando per le bellezze naturali dello Yosemite National Park, solo per citarne alcuni.

Tra i protagonisti di questo progetto c’è anche l’Italia. Il video di presentazione del progetto parte con la Torre di Pisa, finendo con un “giro” nella Reggia di Caserta e agli scavi di Pompei. Sono decine le perle del nostro Paese accessibili da subito da “World Wonders” e visitabili grazie all’integrazione del servizio di mappatura fotografica di Google Maps e Street View. È possibile, ad esempio, fare un viaggio virtuale nell’area archeologica di Pompei, ma anche a Castel del Monte, visitare i centri storici di Napoli, Firenze, San Gimignano, Siena, Urbino, Ferrara, Pisa. Le chiese rupestri della Puglia e della città di Matera, le Cinque Terre, le Città tardo barocche della Val di Noto, la Costiera Amalfitana, i Trulli di Alberobello e Villa Adriana a Tivoli.

Sarà possibile anche documentarsi sulla storia di questi attraverso testi di approfondimento forniti dall’Unesco e sfogliare album fotografici virtuali o modelli 3D, messi a disposizione dai partner del progetto. World Wonders è l’ultima iniziativa del Cultural Institute di Google, che ha già contribuiti a progetti in ambito culturale come la digitalizzazione in alta risoluzione dei Manoscritti del Mar Morto, dell’archivio di Nelson Mandela e la possibilità di ammirare online 30 mila opere d’arte in alta risoluzione attraverso il Google Art Project.

www.google.it/worldwonders– E’ possibile accedere anche cliccando sul logo della pagina di Youtube, dove appaiono a rotazione i simboli delle “meraviglie” del mondo.

“World Wonders” – video di presentazione

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico