Nola - Cimitile - Visciano - Tufino - San Paolo Bel Sito

Allaccio abusivo a rete idrica: in arresto due esponenti del clan Cava

 AVELLINO. I carabinieri delle stazioni di Cimitile e San Paolo Bel Sito, insieme ai colleghi dell’aliquota operativa, hanno arrestato per furto aggravato e continuato in concorso, Benedetto Cava, 83 anni, detto “O Bittariello”, residente a Quindici (Avellino), …

… e il figlio Gerardo, di 52 anni, residente a Nola, entrambi ritenuti organici al clan camorristico “Cava”. Nel corso di accertamenti, i carabinieri hanno appurato che i due, in una zona centrale di Nola, avevano realizzato un parcheggio abusivo di circa 300 metri quadrati e si erano allacciati alla rete idrica pubblica, usando l’acqua prelevata con un tubo saldato abusivamente all’acquedotto per l’allevamento di animali di cortile. Il parcheggio è stato sottoposto a sequestro.

L’ottantatreenne, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari nell’abitazione di alcuni familiari a Nola, mentre il figlio è in attesa di rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico