Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Castel Morrone, il Comune chiede 5×1000 ai cittadini

 CASTEL MORRONE. Anche per quest’anno, tutti i contribuenti potranno, in fase di compilazione delle loro dichiarazioni dei redditi, quali Cud, modello 730 e modello Unico, relative al periodo di imposta 2011, …

… destinare il 5 per mille dell’Irpef al Comune di residenza per l’organizzazione delle attività sociali così come disposto dall’articolo 33, comma 11, della legge 12 novembre 2011, numero 183. Questo è quanto si afferma dall’Ente Comunale di piazza Bronzetti che in questi giorni darà il via alla campagna informativa “5 x 1000 e ce la fa” attraverso la distribuzione sul territorio comunale di un pieghevole che illustrerà le modalità di adesione ed i campi di azione del progetto posto in essere.

“Destinare il 5 x 1000 dell’Irpef al Comune di residenza per le attività sociali – afferma l’Assessore al ramo Vincenzo Di Salvatore – aiuta a recuperare almeno una parte dei fondi che sono venuti a mancare, una firma ed un atto di donazione che serve ad aiutare le fasce più deboli e bisognose della comunità. Anche quest’anno – ribadisce il delegato di Pietro Riello – il Fondo Nazionale per le politiche sociali, che serve a finanziare gli interventi sul territorio per le attività sociali e che viene destinato a tutti i Comuni, è stato fortemente ridimensionato. Destinare il 5×1000 al Comune non è una tassa aggiuntiva è una quota che invece di andare allo Stato sarà assegnata al Comune e resterà a disposizione della comunità. Per destinare tale quota – conclude l’assessore alla politiche sociali Di Salvatore – basterà firmare, nell’allegato modulo della dichiarazione fiscale, nel riquadro che riporta la scritta “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza. Un gesto di solidarietà ed una firma che non costa niente”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico