Aversa

Rione Iacp, comitato chiede incontro a Sagliocco

Luca RongaAVERSA. Il Comitato Civico del Rione Iacp apprende dagli organi di stampa della visita che il neo sindaco Giuseppe Sagliocco ha effettuato nel primo giorno del suo mandato nelle zone periferiche della città.

Preso atto dell’impegno, da parte del primo cittadino, di ritenere prioritario lo sviluppo e il recupero di queste aree degradate, il Comitato Civico ribadisce a Sagliocco quanto afferma da quando è nato, da oltre un anno e mezzo. “Innanzitutto, – spiega Luca Ronga, responsabile del sodalizio – il Comitato rappresenta la vera cittadinanza attiva, nato esclusivamente per la tutela e la promozione ambientale, sociale e culturale del quartiere ed ha, come unico fine, quello di promuovere iniziative e trovare soluzioni ai veri i problemi. Problemi che sono stati posti innumerevoli volte all’attenzione del sindaco e dell’amministrazione precedente e che non sono stati mai risolti. Il degrado ambientale e strutturale in cui versa l’area persiste, anzi in questi mesi è aumentato. La situazione è peggiorata rispetto a quella evidenziata in un manifesto dello scorso febbraio. Non è partita la raccolta differenziata nel rione; non c’è stata la bonifica l’area oggetto della fiera settimanale, divenuta una discarica a cielo aperto; continua l’assenza degli operatori ecologici per la quotidiana pulizia delle strade; non è stata riqualificata l’intera area, eseguendo gli interventi strutturali (manutenzione strade, marciapiedi ecc.) già previsti dal precedente progetto finanziato interamente dalla Regione Campania e che ha visto come unico risultato la realizzazione del cosiddetto ‘Eco-Mostro’ in piazza Giovanni XXIII”.

“Nonostante gli sforzi incessanti del Comitato e le continue richieste d’intervento, – continua Ronga – l’amministrazione precedente è rimasta totalmente assente, disinteressata, soprattutto sui problemi riguardanti l’igiene urbana. Ora, dal nuovo sindaco, il Comitato spera di avere risposte concrete. Per tale ragione formalizzeremo nei prossimi giorni al primo cittadino una richiesta d’incontro. La speranza è che il neo sindaco si comporti diversamente rispetto al suo predecessore Domenico Ciaramella il quale, oltre a non risolvere i già descritti problemi, non ha mai ritenuto opportuno incontrare il Comitato e spesso ha polemizzato con esso in maniera strumentale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico