Aversa

Golia: “La giunta dopo la proclamazione degli eletti”

Nicola GoliaAVERSA. “Solo dopo la proclamazione degli eletti, che dovrebbe tenersi martedì, con la costituzione dei gruppi consiliari, daremo vita ad incontri interpartitici di maggioranza con all’ordine del giorno la composizione dell’esecutivo”.

Ad affermarlo Nicola Golia, segretario cittadino del Pdl, che, di fatto, ricorda come, ancora, ad Aversa si attende che si sappia ufficialmente il nome dei 24 consiglieri comunali oramai a 15 giorni dalla chiusura delle urne. Di riunione parla anche la coordinatrice di “Noi Aversani”, la lista del neo sindaco Peppe Sagliocco, Francesca Marrandino, che preannunzia un incontro con il primo cittadino per dare una struttura organizzativa al movimento, in vista degli incontri per strutturare la giunta.

Divisioni si registrano, al di là della calma apparente, nell’Udc, dove il primo degli eletti, Orlando De Cristofaro, rivendica o la poltrona di presidente del consiglio o quella di vice sindaco. Quest’ultima è appetita anche dal consigliere provinciale Luigi Menditto, mentre Mimmo Palmieri vorrebbe l’assessorato. A fronte di queste richieste ci sono solo due posti (di cui uno potrebbe essere, ma non è detto, quello di vice sindaco). “Ad oggi – afferma uno dei commissari cittadini, Gennaro Morra – non abbiamo ancora discusso. L’unica cosa certa è che le trattative saranno intavolate da Giampiero Zinzi e da Gabrielle D’Ambrosio. Subito dopo noi tutti speriamo che ad Aversa sia nominato finalmente un coordinatore cittadino”.

Sul versante opposto, ha rivendicato la proprio natura di lista civica l’unico eletto al di fuori degli schemi nazionali, l’ingegnere Gabriele Costanzo, che ha dichiarato di volere essere indipendente dai due schieramenti del centrodestra e centrosinistra, così come aveva già fatto in occasione della campagna elettorale.

Proprio nel centrosinistra, il coordinatore cittadino dei vendoliani di Socialismo, Ecologia e Libertà, Pasquale Pandolfi, ha dichiarato che solo nella prossima settimana i rappresentanti delle forze politiche che hanno sostenuto la candidatura di Salvino Cella a sindaco si incontreranno per mettere a punto una strategia comune che sia anche di stimolo e pungolo all’attività della maggioranza.

Sul tappeto anche la possibilità che i quattro eletti: il candidato sindaco Cella, Salvatore Candida per la civica “Cella Sindaco”, Pasquale Morra per Sel e Marco Villano per il Partito Democratico, diano vita ad un gruppo consiliare unico, a dimostrazione di una linea unitaria dell’opposizione. Insomma, in attesa dell’oramai farsesca proclamazione degli eletti, all’interno delle forze politiche si cerca di delineare le strategie per l’immediato futuro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico