Aversa

“Futuro per Aversa” chiude la campagna elettorale in piazza

 AVERSA. Ancora un comizio alla vecchia maniera per i candidati di “Futuro per Aversa” che sostengono la sindacatura di Cella. Dopo le palazzine il palco è stato allestito in piazza Municipio.

“Una scelta fatta – ha affermato Lidia De Angelis – perché quando si prendono degli impegni con gli elettori bisogna mettere la faccia in maniera pubblica”. “Ed era necessario – ha aggiunto- perché la cittadinanza in queste settimane di campagna elettorale ha invitato più volte, attraverso le tante realtà esistenti sul territorio, i candidati sindaci a dare risposte concrete alle esigenze del territorio ma l’unico ad accettare l’invito è stato Salvatore Cella, predisponendo un palco in piazza per dare delle risposte alle legittime istanze” “ Questo – ha osservato- la dice lunga sulle vere intenzioni dei tanti aspiranti alla carica di primo cittadino che preferiscono incontri al chiuso di auditori e aule consiliari”.

Presenti con la De Angelis e, naturalmente, il candidato sindaco Cella, tutti i candidati della lista civica “Futuro per Aversa”. Tra gli ascoltatori da segnalare la presenza dell’Aifvs con Biagio Ciaramella, di “Viva Aversa Viva” di Carmine Monaco e Sal Pisani e il “Comitato civico Strisce Blu”. Tante le tematiche trattate nel comizio, illustrare in maniera originale, proiettando filmati. Dalla necessità di adoperarsi per prevenire incidenti stradali a quella di ridisegnare in maniera adeguata le strisce blu che, così come sono oggi, per gli esponenti di “Futuro per Aversa” rappresentano uno spreco di denaro pubblico, alla cura “vera” verde pubblico, partendo dalla mancanza di fruibilità dei parchi Grassia, Pozzi e Balsamo divenutati meta di delinquenti e drogati, alla questione dell’abbattimento di tutte le barriere architettoniche.

“Particolare attenzione sarà posta – ha ricordato De Angelis – alla sicurezza personale dei cittadini da garantire con l’uso di telecamere funzionanti non solo per vedere ma anche per intervenire e, se necessario, comminare sanzioni grazie alla redazione di un idoneo regolamento. Con il posizionamento di sistemi semaforici e dossi sulle strade per evitare gli incidenti mortali”.

Tra i punti toccati dalla De Angelis la credibilità del candidato del centrodestra circa l’indipendenza dall’azione di governo della città realizzata nei dieci anni di governo del centrodestra. “Una coalizione che Sagliocco – ha ricordato De Angelis – ha attaccato attraverso giornali, denunce e abbandono ma che adesso lo sostiene”. “Per le elezioni ora – ha sottolineato – l’ex consigliere regionale siede al tavolo dei “nemici”, così diventa d’obbligo chiedersi se e come, in caso di vittoria, saprà tirarsi fuori da un gruppo nel quale ha compagni di squadra che di sicuro saranno pronti a colpirlo per riprendersi in qualche modo la sedia”.

“Per coerenza non avrebbe dovuto accettare certe alleanze, per questo – ha concluso De Angelis – sollecitiamo gli elettori a non commettere errori al momento del voto perché lo scotto che si potrebbe pagare per i prossimi cinque anni sarà alto”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico