Aversa

Castaldo: “Imu bassa per i proprietari di una sola casa”

 AVERSA. “Imu più bassa per i proprietari di una sola casa o per chi vive con disabili o anziani”. E’ l’argomento che sta tenendo banco nella politica nazionale quello dell’Imposta Municipale Unica, introdotta dal governo Monti in sostituzione dell’Ici.

“Solo ad Aversa – spiega il candidato di Democrazia & Territorio Antimo Castaldo – parlare dell’Imu sembra un tabù. Gli altri candidati sindaci, in primis Sagliocco, non hanno mai toccato l’argomento, forse perché temono di perdere consensi o, semplicemente, non sanno cosa fare. Eppure chi indosserà la fascia tricolore non potrà evitare di occuparsene. Così come su altri temi, Democrazia & Territorio non ha paura di affrontare senza ipocrisie e per prima anche questa spinosa materia, dimostrando ancora una volta di avere le idee chiare nei confronti dei cittadini che andranno a votare il 6 e 7 maggio. Senza cadere nell’insulsa demagogia leghista dello sciopero fiscale, inutile e inopportuno, bisogna cercare di non far gravare il peso maggiore dell’imposta su chi ha fatto tanti sacrifici per acquistare una casa e li fa ancora pagando un mutuo. Sarebbe un’ingiustizia. Se dovessi essere eletto sindaco, quindi, farò in modo che ci sia l’aliquota più bassa per chi possiede una sola casa o vive con disabili o anziani. L’importo da pagare, dunque, sarà minimo. Naturalmente, i mancati introiti nelle casse comunali verranno compensati dalle aliquote più alte per le seconde e terze case. Insomma, – conclude Castaldo – il concetto è semplice: chi ha di più pagherà di più”.

Questi è altri argomenti verranno trattati dal candidato sindaco Antimo Castaldo nel comizio di chiusura della campagna elettorale di Democrazia & Territorio, in programma venerdì 4 maggio, alle ore 18, alll’ex macello di via Tristano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico