Teverola

Ufficio tecnico, l’opposizione: “Questi fantasmi”

Nicola PiconeTEVEROLA. “Dopo le inquietanti dimissioni dell’ingegner Iannotta, a cui si sono immediatamente affiancate quelle del vicesindaco Dario Di Matteo e dell’assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici Maurizio Di Chiara, un altro mistero nell’ufficio tecnico comunale: la presenza costante dell’ingegner Pitocchi”.

A renderlo noto è il gruppo di opposizione “Patto per Teverola”. “Pitocchi, come un ‘fantasma’, – affermano dal gruppo – uscito dalla porta, ricompare spesso dalla finestra. Ed in particolare, ogni mercoledì pomeriggio, in concomitanza con la presenza della nuova responsabile dell’area tecnica, incaricata direttamente dal sindaco Biagio Lusini, senza alcun avviso pubblico, presa in prestito dal Comune di Trentola Ducenta per 18 ore settimanali. Si ritrovano insieme per il nuovo piano urbanistico comunale (ex piano regolatore) che completerà la distruzione del territorio e opere pubbliche milionarie come la piscina e l’ampliamento del cimitero. Pertanto, – concludono dalla minoranza – nonostante la nuova nomina nell’area tecnica, tutto nella sostanza continua immutato nel Comune di Teverola”.

Intanto, il consigliere di opposizione Nicola Picone, presidente della commissione controllo, denuncia che “anche l’ultima seduta di commissione è andata deserta per la mancanza, come è ormai tradizione, del responsabile dell’area tecnica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico