Sant’Arpino

Al via la 14esima edizione di PulciNellaMente

 SANT’ARPINO. Venerdì 27 aprile si alza il sipario sulla 14esima edizione di PulciNellaMente, il più prestigioso appuntamento di Teatro Scuola in Italia.

Sant’Arpino, cittadina della provincia di Caserta sorta sulle rovine dell’antica Atella nota nel mondo letterario per aver dato i natali al teatro italico con le Fabule Atellane, ancora una volta ospiterà spettacoli portati in scena da scuole di ogni ordine e grado provenienti da diverse parti d’Italia. E puntualmente, come si ripete da ben tre lustri, quella al via sarà una vera e propria “festa di primavera” per migliaia di alunni e docenti che per dieci giorni riempiranno di colori, pathos ed energia le tavole del palcoscenico del Teatro Lendi.

Ad illustrare i contenuti di un’edizione che si annuncia come una delle più effervescenti della kermesse atellana sono i componenti della direzione artistico ed organizzativa, Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato. “Sono circa 80 le scuole in concorso, oltre 60 gli eventi inseriti nel cartellone della rassegna che mai come in questo 2012 è diventato un vero e proprio contenitore, la cui offerta è spalmata lungo tutto l’anno, come stanno a dimostrare gli svariati incontri che si sono susseguiti già in questo primo scorcio dell’anno e che hanno visto la presenza di personalità quali il Vice Presidente del Parlamento Europeo, Gianni Pittella, lo scrittore, Marcello D’Orta, il filosofo, Aldo Masullo, i giornalisti, Antonio Lubrano e Sandro Ruotolo, il vice direttore del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, il dottor Luigi Pagano. Un grazie sentito ci sentiamo di rivolgere alle tante istituzioni che ci sono vicine a partire dal Comune di Sant’Arpino, con il sindaco Di Santo e l’assessore alla cultura Lettera, alla Regione Campania e alla Provincia di Caserta”.

Ma tra le vicinanze istituzionali, ancora una volta primeggia quella prestigiosa del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha destinato a PulciNellaMente quattro medaglie – premio. Anche il Governo ha voluto testimoniare attenzione e interesse per la rassegna, attraverso il Sottosegretario al Ministero all’Istruzione, Marco Rossi Doria, che presenzierà alla cerimonia di chiusura del 6 maggio prossimo. Gli appuntamenti in programma, così come per il passato, approfondiscono con linguaggi originali e suggestivi non solo le tematiche dell’arte, del teatro, della cinematografia, ma anche quelle del disagio sociale, della devianza, della convivenza democratica, della legalità, dell’ambiente, della pace.

Quattro le sezioni di concorso: dal teatro ai cortometraggi, passando per le perfomance artistiche di vario genere e per i lavori della sezione Arteteca finalizzati alla valorizzazione dell’artigianato locale. Di particolare prestigio le personalità dello spettacolo e della cultura che legano il proprio nome a PulciNellaMente 2012, a partire da quella del Premio Nobel Dario Fo (dieci anni or sono già ospite dell’evento) che ha firmato il manifesto della XIV edizione.

Fra le personalità premiate in quest’edizione, dedicata al compianto Lucio Dalla, che saranno a Sant’Arpino ricordiamo il Maestro Mariano Rigillo (a cui sarà conferito il Premio alla Carriera), il giornalista e Consigliere del Capo dello Stato, Arrigo Levi, il “vaticanista” del Tg1 Aldo Maria Valli, il giornalista del Tg2 Bruno Gambacorta, gli attori Francesco Paolantoni, Andrea Renzi, Alessandro D’Alatri, Ernesto Mahieux, Edoardo De Angelis. Tra gli spettacoli si segnalano il concerto de “I Brigan”, e la I edizione del Festival Classico Napoletano coordinato da Mario Guida.

Grande spazio riservato, come da tradizione, alla solidarietà con una raccolta fondi in favore dell’Unicef, che sarà presente alla rassegna con uno dei suoi testimonial di maggior prestigio. Grazie, infine, al media partner “Atella.tv”, gli eventi della rassegna saranno trasmessi in streaming diretta live o ondemand su www.atella.tv.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico