Santa Maria C. V. - San Tammaro

Caserma carabinieri e Guardia di Finanza, Di Muro: “C’e’ forte impegno”

Biagio Di Muro SANTA MARIA CV. E’ stata approntata e sarà all’esame della prossima giunta comunale la delibera con la quale si dà il definitivo via libera alla sistemazione di un importante nucleo operativo della Guardia di Finanza nel Palazzo Cappabianca.

“Si tratta di un impegno – afferma il sindaco Biagio Di Muro – al quale abbiamo dato seguito con determinazione. E’ un risultato importante per la città di Santa Maria Capua Vetere, non solo per la presenza di circa duecento agenti delle Fiamme Gialle, ma anche per l’obiettivo di coniugare la riqualificazione di immobili e aree comunali con l’allocazione di importanti funzioni istituzionali sul territorio”.

“L’amministrazione comunale – continua Di Muro – è a completa disposizione, nei limiti delle proprie competenze e delle proprie risorse, ma con la stessa identica determinazione, per trovare una soluzione idonea anche per la compagnia dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere”.

Il sindaco ha infatti attivato da tempo i dovuti contatti istituzionali per risolvere la questione della sede dell’Arma dopo che la Regione Campania ha di fatto bloccato il finanziamento del progetto originario che prevedeva la costruzione di una caserma nell’area dell’ex macello comunale. “Lo stop arrivato da Palazzo Santa Lucia – dichiara il primo cittadino sammaritano – non rallenta il nostro impegno: la presenza della compagnia dei carabinieri a Santa Maria Capua Vetere è fondamentale per il presidio territoriale da parte delle forze dell’ordine in una città in cui, oltre tutto, insiste uno dei più importanti tribunali italiani. L’amministrazione comunale sta pertanto lavorando per valutare la percorribilità dell’ipotesi di un bando pubblico, garantito dalla disponibilità del ministero a pagare i canoni di affitto, per la nuova caserma dei carabinieri su un’area che il Comune intende mettere a disposizione del fondamentale presidio territoriale, assicurando anche in questo caso il raggiungimento dell’obiettivo della riqualificazione e della presenza delle forze dell’ordine in città. Non stiamo neanche trascurando l’ipotesi alternativa di iniziative dei privati per la realizzazione della stessa struttura”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico