San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Earth Hour: si “spegne” la piazza Giovanni XXIII

 SAN FELICE A C. Grande partecipazione sabato sera in piazza Giovanni XXIII, a San Felice a Cancello, per l’evento mondiale del Wwf Earth Hour 2012.

Contemporaneamente a miliardi di persone che hanno spento le luci in diversi luoghi del pianeta, molti cittadini di San Felice a Cancello si sono radunati nella Piazza principale del territorio sanfeliciano per testimoniare il loro impegno nella lotta al cambiamento climatico e per un futuro più sostenibile. L’obiettivo di Earth Hour 2012 era quello di coinvolgere un numero ancora maggiore di istituzioni, cittadini, associazioni e la città di San Felice ha risposto alla grande.

Alle ore 20.30 in punto il sindaco Emilio Nuzzo ha dato il segnale dello spegnimento completo della Piazza, nella quale bisogna precisare erano presenti tantissimi cittadini con un’alta partecipazione soprattutto di giovani. Contemporaneamente, la cittadinanza ha potuto assistere anche allo spegnimento del Santuario S. Angelo a Palombara situato a 600 metri di altezza e posto in prospettiva ideale per i tanti partecipanti in piazza Giovanni XXIII.

Con la piazza completamente al buio è scattata l’azione degli attivisti del Wwf Caserta coordinati dal professor Giovanni Pastore il quale ha fatto allestire una rappresentazione multimediale con il video ufficiale dell’evento proiettata su maxi-schermo, inoltre è stato disegnato con dei ceri, da alcuni studenti, sulla Piazza, il simbolo 60 + (i sessanta minuti dedicati alla Terra) che hanno creato un’atmosfera di indescrivibile suggestione.

Il professor Pastore, responsabile delle Classi Panda, afferma: “Sono la consapevolezza e i gesti concreti di tutti noi che poco a poco trasformano la vita e influiscono anche sulle grandi scelte, senza toglierci nulla, ma dandoci invece la soddisfazione di aver contribuito a conservare e a proteggere l’unico pianeta che abbiamo”. Durante l’ora della Terra è intervenuto il primo cittadino Emilio Nuzzo e il quale illustrando delle slide sulle energie rinnovabili ha dichiarato: “Il 20 marzo la Giunta Comunale ha deliberato l’istallazione di 10 impianti fotovoltaici su 10 edifici pubblici (Scuole e Casa Comunale) – inoltre ha aggiunto – la tutela dell’ambiente resta una nostra priorità infatti a breve sarà istallato su tutto il territorio sanfeliciano un impianto di videosorveglianza che servirà a debellare l’incivile fenomeno dell’abbandono dei rifiuti indifferenziati lungo le strade”.

A conferma delle parole del Sindaco l’assessore all’ecologia e all’ambiente Carmine Palmieri ha ringraziato il Wwf per la significativa manifestazione portata a San Felice a Cancello e ha dichiarato: “Sono importanti questi eventi perché ci stimolano a fare di più per la nostra Città, in questo momento storico in cui assistiamo a tante catastrofi ambientali bisogna attivare tutte le strategie per la riduzione delle emissioni dei gas climalteranti”.

Un ringraziamento alla Pro Loco di Cancello Scalo nella persona del suo presidente Alfonso Nuzzo, a tutte le scuole del territorio che hanno partecipato, in particolare ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Aldo Moro” di Cancello Scalo che hanno contribuito attivamente all’allestimento della piazza. Un plauso, inoltre, a tutte le forze dell’ordine e in particolare a tutti i volontari della Protezione Civile di San Felice a Cancello, ai vigili urbani e ai carabinieri che in sinergia hanno lavorato con puntualità e competenza, sia in fase di preparazione che in fase operativa, per la buona riuscita di tutta la manifestazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico