Maddaloni - Valle di Maddaloni

Abolizione finanziamento pubblico ai partiti: gazebo dell’Idv

 MADDALONI. Anche a Maddaloni è approdato il banchetto dell’Italia dei Valori per la raccolta delle firme riguardante la presentazione di una legge d’iniziativa popolare per eliminare il finanziamento pubblico dei partiti.

Il coordinatore cittadino, Aldo Tagliafierro, è soddisfatto del risultato raggiunto. “C’è la necessità di intervenire per rispondere alla crisi di credibilità dei partiti. Con un referendum gli italiani avevano già abolito il finanziamento pubblico, ma ciò che era uscito dalla porta è stato fatto rientrare dalla finestra, camuffato da rimborso elettorale. L’abolizione dei finanziamento è un provvedimento estremo che può servire a far ripartire la discussione da zero. Serve con urgenza una scossa, un segnale di cambiamento immediato. Un segnale che deve partire proprio dalla politica”.

“Per questo motivo l’Italia dei Valori è passata subito ai fatti. Abbiamo chiesto – continua il consigliere comunale – a tutti i cittadini, di firmare la nostra proposta di legge per eliminare finalmente il finanziamento pubblico dei partiti. Bisogna evitare che la ‘vecchia politica’ vinca ancora, continuando a sfregiare la volontà degli italiani”.

Mentre si raccolgono le firme, l’Idv ha chiesto l’immediato congelamento della rata di luglio del finanziamento (pari a 120 milioni di euro) e controlli veri ed incisivi. Sul fronte cittadino, ad esprimersi è anche Alessandro Cioffi, che in questa occasione ha messo da parte Civitas, l’associazione delle tante battaglie contro l’amministrazione del centrodestra del sindaco Cerreto, per dedicarsi alla raccolta delle firma. Alessandro Cioffi è stato nominato vice coordinatore dell’IdV.“Civitas continua con il suo impegno ad essere vicino alla gente. Ma il momento politico – aggiunge Alessandro Cioffi – è talmente delicato, che bisogna dare una mano per evitare che i partiti siano travolti dall’antipolitica. La politica deve essere fatta dalla politica. Io ho accettato la sfida dell’Italia dei Valori, ma nel mio cuore continuo a portare i valori dell’associazionismo”.

Il vicecoordinatore dell’IdV si pronuncia anche sulla giornata che il partito di Di Pietro ha voluto dedicare ai cittadini. “Devo dire che l’affluenza registrata è andata oltre le più rosee aspettative. Come Italia dei Valori siamo decisamente soddisfatti perchè in un momento di grande distacco tra cittadini e politica, l’assembramento di persone che hanno fatto la fila per firmare, dovrebbe far comprendere alla classe politica quello che l’Italia dei Valori ha compreso da tempo. E’ finito – conclude Alessandro Cioffi – il tempo dei proclami che rimangono tali. La politica può inaugurare un nuovo ciclo solo stando tra i cittadini con costanza ed ascoltandone in maniera seria le istanze. Quando vengono richiesti grandi sacrifici, i partiti devono dare per primi l’esempio, riducendo o eliminando i propri privilegi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico