Italia

Voghera, violentata fuori discoteca: arrestati padre e figlio

 VOGHERA. Una ragazza di 21 anni è stata seviziata e violentata all’esterno di una discoteca a Voghera. I tre aggressori sono stati bloccati dai carabinieri proprio mentre la stavano torturando e portando via all’interno di un’auto.

Sono un uomo di 53 anni, il figlio di 23 e un amico di 53.I carabinieri riferiscono che la scorsa notte la ragazza era stata adescata all’interno del locale Alcatraz, in via Santa Maria Bianca, e poi caricata in un’auto. Era stata lei a chiedere un passaggio ai tre perché non trovava più gli amici con i quali era venuta in discoteca. Una pattuglia dei carabinieri ha notato dei movimenti sospetti nel parcheggio. Dentro la vettura bloccata, infatti, c’erano i tre fermati, ubriachi, che hanno cercato di avere prima un rapporto orale e poi di sodomizzare, ustionandola contemporaneamente con una sigaretta. Tutte violenze riscontrate dalle lesioni curate poi in ospedale: traumi, ecchimosi e bruciature.

La giovane, però, anche grazie all’intervento dei carabinieri, è riuscita a resistere ai tentativi del terzetto ed è saltata fuori dalla vettura semisvestita urlando appena ha visto i militari. I carabinieri l’hanno poi affidata a personale femminile specializzato nel trattare questo genere di reati e ha formalizzato la denuncia e riconosciuto i tre che al momento si trovano in carcere con l’accusa di violenza sessuale di gruppo e sevizie.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico