Italia

Terrorismo internazionale: smantellata rete in Italia

 CAGLIARI. Sgominata all’alba di lunedì una cellula italiana di terrorismo internazionale.

Nel corso dell’operazione, eseguita dalla Digos di Cagliari, che ha visto indagate 10 persone, è stato arrestato un giovane di 28 anni. Il giovane, Andrea Campione, residente a Montellabate, in provincia di Pesaro, è stato arrestato con l’accusa di addestramento ad attività con finalità di terrorismo anche internazionale.

L’uomo che aveva cambiato il nome in Abdul Wahid, si era convertito all’Islam ed era pronto a scappare in Marocco. L’operazione, coordinata dal pm Danilo Tronci della Procura di Cagliari, è stata denominata “Nirya”, dal nickname che Campione usava sul web per acquisire e diffondere testi importanti, di natura jahidista e quaedista, per portare avanti il progetto di terrorismo. Complice di campione era un professore di lettere di un liceo cagliaritano.

L’insegnante, sardo, 40 anni, è considerato un personaggio di spicco nell’attività di addestramento e proselitismo alla jihad e al terrorismo di cui sono accusati tutti gli indagati.Il 28enne e l’insegnante avevano tra loro una conoscenza virtuale, ma molto importante secondo gli inquirenti, che hanno monitorato il sito islamista minbar-sos.com (l’elemento della moschea che in arabo indica un pulpito), oscurato tre anni fa, e considerato uno dei più importanti d’Europa.

In queste ore gli inquirenti stanno effettuando varie perquisizioni e recuperando materiale ritenuto molto importante ai fini dell’indagine.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, calcinacci caduti davanti ingresso scuola “Parente”: alunni utilizzano scala antincendio https://t.co/vfuqxsIlJI

False fatture, sequestri per oltre 2 milioni ad aziende di pellami nel Napoletano - https://t.co/JkUhQfSf6B

Gricignano, prevenzione cardiopatia e tumori: doppio appuntamento con screening gratuiti https://t.co/DHjKmum70C

“Puliamo il Mondo…a partire da Gricignano”, volontari in azione il 20 ottobre https://t.co/zZq3Sn1Vey

Condividi con un amico