Italia

Ruby, Nicole a Silvio: “Amore, ti porto un’amica”

Nicole MinettiMILANO. In un nuovo audio pubblicato da Repubblica.it, relativo alle intercettazioni agli atti del processo Ruby, la consigliera regionale lombarda Nicole Minetti si rivolge all’allora premier Silvio Berlusconi con toni da “fidanzatina”.

“Amore”, “amorino”, gli dice l’ex starlette, anch’essa imputata nel processo insieme al giornalista Emilio Fede e all’ex agente dei vip Lele Mora. “Love of my life” (“Amore della mia vita”) dice ancora la Minetti al Cavaliere, al quale propone: “Amore, questa sera posso portare una mia amica? È bellissima, carinissima ha le seconda laurea, vedrai è giustissima”. Lui risponde con un “grazie”, e lei con “Bacino, ciao amore”.

L’amica è Melania Tumini, sua ex compagna di liceo, a cui la Minetti chiama per spiegarle come si deve comportare nella villa di Arcore. “Ho sentito il boss of the boss – dice Minetti all’amica durante una conversazione telefonica – e gli ho detto che porto un’amica. si mangia pastaciutta ai tre colori quindi poi cose molto casarecce. Ti volevo un attimo briffare, giusto che non ti prendi male perchè ne vedi di ogni è la disperation più totale. Fidati di me, punta sul francese che lui sbrocca, digli tutto quello che fai, che hai studiato tre mesi alla Sorbona perché anche lui ha studiato alla Sorbona e lui si esalta di brutto”.

A quel punto la Minetti “descrive” il genere di pubblico presente alle feste ad Arcore: “Detto fuori dai denti ci sono varie tipologie: c’è la zoccola, la sudamericana che non parla l’italiano e viene dalle favelas e ci sono io che faccio quello che faccio. Tu fregatene, non confonderti nella massa, non sii timida e sbattetene il c… e via andare”.

Nicole a Silvio: “Amore ti posso portare un’amica”

Minetti a Melania: “Ne vedrai di ogni…”

Minetti a Barizonte: “Ti ho preso il completino da maestra”

L’ex igienista dentale del premier insiste con l’amica nel dire che non deve farsi problemi e le dice anche che una comune amica era perplessa rispetto alla sua partecipazione alla cena: “Mi ha detto che tu sei una brava ragazza e magari si prende male. Ma di che cosa… Sono gasata dura non vedo l’ora”.

Altra telefonata Minetti la fa a Lisa Barizonte per organizzare una cena a Villa San martino con Berlusconi. “Porto gli occhiali da vista e il reggicalze, così quando mi tolgo tutto ho l’intimo sexy”, dice Nicole. La Barizonte dice che le ha comperato un completino sexy: “Tu sei la nostra maestra”. Poi la ragazza chiede se la Minetti può portare una vestaglia da camera: “Io ne ho solo una per me ma serve per quella che lo fa con me”.

Dagli audio emerge anche la questione dei regali in denaro. In una telefonata del 5 settembre 2010, Marystelle Polanco dice alla Minetti che un’amica si è lamentata dopo la serata trascorsa a Villa San Martino perché “non ha avuto niente”. Le due ragazze, forse sospettando di essere intercettate, non usano la parola soldi ma “fiorellino” per indicare ciò che gli investigatori hanno identificato in mille euro. “Non le ha dato niente” dice la Polanco e la Minetti replica: “Sei sicura?”. “Un fiorellino” precisa la Polanco” e la Minetti commenta ridendo: “Minchia, io sapevo due”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico