Gricignano

Fiorillo: “Regolarità e completezza le armi del New Volley”

Luigi Fiorillo GRICIGNANO. Il New Volley è all’ultima curva prima del rettilineo finale. Sabato, ore 18.30, si giocherà ad Isernia il terzultimo atto della regular season del girone H, serie B2 femminile, con il team di Gricignano chiamato a difendere e sigillare il primato e il distacco da chi insegue, 9 punti.

Con l’atteggiamento di chi va ad affrontare la finalissima la squadra di Luciano Della Volpe sta preparando il match col solito scrupolo e senza tralasciare alcun dettaglio. Proprio lo studio tattico delle avversarie ha costituito uno dei punti di forza del club presieduto da Tina Musto e Francescantonio Russo. A capo della struttura di rilevazione e analisi dei dati lo scoutman Luigi Fiorillo (nella foto), vera e propria punta di diamante del settore, per metodologie attuate e conoscenze tecnico-tattiche. Proprio a Fiorillo chiediamo una fotografia del girone fino a questo momento, chiedendogli il perché, a suo parere, il New Volley ha dimostrato di avere una marcia in più delle pur titolate avversarie di girone.

Fiorillo risponde così: “Il New Volley è in testa dall’inizio per tanti piccoli dettagli interpretati meglio delle avversarie. Anzitutto la regolarità. Già alla terza giornata Gricignano andò a fare il colpo a Pescara, dimostrando di aver subito trovato l’alchimia giusta. Tranne due passaggi a vuoto isolati e distanti tra loro questa continuità non l’abbiamo mai persa”.

E poi? “E poi la grande distribuzione di responsabilità – prosegue Fiorillo – tra tutte le risorse a disposizione. Non abbiamo la stella che accentra tutte le soluzioni d’attacco, ma tante brave giocatrici tutte in grado di diventare leader in specifici momenti del match”.

Ma il segreto del New Volley è anche l’approfondita analisi tattica prima di ogni partita: “Con Luciano vivisezioniamo la squadra avversaria, ogni volta con lo stesso scrupolo e ogni volta analizzando un’enorme mole di dati. Questa applicazione alla fine della stagione si tramuta in punti in più, e lo si vede in campo, con le ragazze che molto spesso prevedono le chiamate della regia avversaria e ne anticipano le mosse. Cito un dato per tutti: 10 muri/punto di media a partita. Tantissimi, se consideriamo i numeri delle avversarie e il totale di set giocati”.

Chiediamo infine a Fiorillo un ritratto della prossima avversaria, la Fonte del Benessere Isernia, che per lo scoutman è “una squadra eclettica con un allenatore molto competente, capace di mutare l’assetto tattico delle sue ragazze, come avvenuto anche recentemente. La buona organizzazione di gioco è poi impreziosita da una bravissima palleggiatrice. Sarà una partita dura. Altro non posso dire per non svelare le contromosse adottate”. Contromosse che potremo osservare in campo sabato, in una partita che potrebbe scrivere la storia del volley a Gricignano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico