Gricignano

Etica politica: si infiamma il dibattito tra Circoli e Pd

 GRICIGNANO. Domenica mattina nella sede del circolo politico culturale “Libera Gricignano” si è svolto un incontro tra le delegazioni congiunte di LiberaG e Circolo Socio Culturale, da una parte, e del Partito Democratico, dall’altra.

I rappresentanti dei Circoli LiberaG e Socio Culturale hanno ribadito la loro posizione politico amministrativa ed hanno chiesto ai rappresentanti del Pd locale se ci sono le condizioni per poter giungere ad un accordo in vista delle amministrative che dovrebbero tenersi in autunno.

Nel corso dell’incontro è stata anche ribadita la posizione di LiberaG e Circolo Socio Culturale di essere alternativi alla maggioranza che ha determinato lo scioglimento degli organismi amministrativi e di essere aperti a tutte le forze politico-sociali che si ritrovano su queste posizioni.

I rappresentanti del Pd si sono spinti oltre affermando che sarebbe opportuno che tutti coloro su cui pende la “spada di Damocle” dell’incandidabilità, facessero un passo indietro, a prescindere dalle decisioni del giudice amministrativo che ha rimandato la decisione a luglio, sollevando un problema di etica politica che ha trovato pienamente d’accordo gli esponenti di Libera e del Circolo Socio Culturale i quali hanno richiesto l’ufficialità di tale proposta dagli esponenti del Pd che, a loro volta, si sono riservati di approfondire la questione al loro interno.

Non sono mancati momenti di tensione, seppur mantenendosi nell’ottica di una civile dialettica, scaturiti soprattutto nel momento in cui si è cercato di fare un’analisi del recente passato amministrativo con i rappresentanti del Pd che hanno coinvolto alcuni esponenti del Circolo Socio Culturale che facevano parte della maggioranza (poi passati all’opposizione) come responsabili allo stessa stregua di quelli rimasti nella stessa maggioranza. Ciò ha provocato la reazione di questi ultimi che hanno rimarcato la loro scelta di lasciare la maggioranza, accusando proprio il Pd di aver mantenuto in piedi una maggioranza ormai al capolinea nonostante la presa di distanza dal Pd del sindaco e di alcuni maggiori esponenti dell’amministrazione in carica e, provocando una frattura interna di cui ancora oggi il partito ne paga le conseguenze.

A margine dell’incontro sembra esserci stata comunque la volontà di approfondire il discorso in futuro soprattutto riguardo l’etica politica.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti - https://t.co/JYmCNpA8P6

Napoli, guardia giurata aggredita alla stazione “La Trencia”: 3 denunce https://t.co/WW3pKZDk19

Gricignano, rassegna "Atella": la "Ventata Nova" porta in scena Eduardo alla scuola media - https://t.co/Hrx9Pq60Rs

Blitz antidroga, 16 arresti a Castellammare: clienti facevano uso di "Speedball" - https://t.co/Bw59PIjfrG

Condividi con un amico