Cesa

Villano a Cesa al Centro: “Se questa è la vostra visione, restate a casa”

 CESA. L’architetto Cesario Villano, candidato alle prossime elezioni comunali nella lista civica “Progetto Democratico per Cesa”con Domenico Mangiacapra sindaco, ha risposto alla nota diffusa dal gruppo “Cesa al Centro”.

“Leggendo la nota di Cesa Al Centro due semplici conferme appaiono nella mia mente:

– Ho scelto la lista con il candidato a Sindaco giusta;

– Se la visione, o la capacità di visione, di un gruppo a noi contrapposto è quella manifestata nella nota, allora posso solo dire una sola cosa: restate a casa.

In quella nota, infatti, appare in tutto il suo contenuto quali siano le vedute, le capacità e lo spirito del non fare. Appare chiaramente come si voglia ridurre tutto ad un semplice gioco del chi vince e chi perde, riducendo il tutto ad unica prospettiva futura: gestire e apparire…niente di più. Allora, se le vostre vedute possono arrivare solo a questo, abbiate il buon senso di restare a casa e fate amministrare questo paese da un commissario prefettizio o assecondando le vostre vedute facciamo una cosa più concreta: chiediamo l’annessione al comune di Aversa e togliamoci il pensiero, perché a parlare con i muri si perde solo tempo.

E’ sconsolante vedere definire ‘Faraoniche’ delle semplici proposte, come è sconsolante vedere che un gruppo intero oltre al fatto che non riesce a proporre altro che interventi di ordinaria amministrazione si erge anche a giudicare come straordinarie delle semplici e concrete proposte. Tutto questo, per me stesso, è la conferma di aver scelto di stare nella squadra giusta e, non solo, rappresenta anche la dimostrazione delle inconcludenti incapacità di iniziative che può mettere in campo il gruppo avversario.

Ebbene, mi rivolgo a tutti Voi componenti di questo egregio gruppo, nell’attesa di confrontarmi su tali proposte e nell’attesa che i cittadini valuteranno le proposte messe in campo scegliendo quale sia per loro quella migliore tra il Non Fare che proponete voi e il Fare che proponiamo noi; l’unico consiglio che mi sento di darvi leggendo la vostra nota è: restate a Casa o semmai appunto, visto che avete chiamato in causa la coppa del mondo, fatevi una bella partita di calcio!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico