Cesa

Carlo Rossi: “Ho assistito ad una squallida pagina della politica cesana”

 CESA. “Domenica 15 aprile è stata per me e per Cesa una giornata veramente particolare”. A parlare così è il dottor Carlo Rossi che interviene in merito agli ultimi avvenimenti della campagna elettorale in corso.

“Quel giorno, infatti, mentre a Cesa si consumava una squallida pagina della sua storia politica, io tagliavo il traguardo della Maratona di Parigi 2012. Come tutti sanno, alla mia età non si gareggia certo per il podio, ma per dimostrare a se stesso di riuscire ancora in una impresa che non è per molti. Nella maratona si gareggia contro la distanza e qualche volta contro il tempo. Si è insieme a migliaia di persone che hanno le tue stesse difficoltà, che ti sono vicine in tanti modi, che ti stimolano se ti vedono in crisi, ti passano la loro acqua se hai sete, ma sei pur sempre da solo con le tue forze. La maratona è una importante lezione di vita.

Peccato – sottolinea – che non si possa far vivere a tutti, almeno una volta nella vita, una esperienza simile. Io di questo tipo di esperienza ne ho sempre fatto tesoro e ho vissuto la mia vita secondo questi principi. Non ho mai avuto bisogno di nessuno sia nella mia vita professionale che in quella sociale. Come si suol dire ‘mi sono fatto da solo’. Ho imparato da due genitori modello a non chiedere mai niente e a dare quanto più è possibile. E questi stessi principi sono cardini importanti nella mia famiglia, per mia moglie, per i miei figli. Ho avuto la fortuna di trovare una compagna di vita che ha avuto ed ha una vita professionale e sociale integerrima e che ha lavorato sodo per poter raggiungere i traguardi che ha conseguito. Ed ecco che improvvisamente viene fuori da un sordido video, qualcuno che sembra volutamente ignorare tutto ciò, che non ha né l’intelligenza di provare a stare zitto, né la maturità di misurare insinuazioni che non hanno alcun fondamento, ed anzi, ha la sfacciataggine di mettere in dubbio l’integrità morale di persone che hanno fatto dell’etica il loro credo.

La meteora menzionata in quel video – conclude – è una persona che è stata impegnata politicamente per pochi anni e a seguire più di dieci anni nel sociale e poi ancora in politica. (Le grotte e il percorso eno-gastronomico di cui si parla è un’idea nata da un tris di amici di cui la meteora faceva parte). L’etica è una cosa molto seria, il saper vivere, o meglio l’arte del vivere è cosa sconosciuta a queste persone. E allora si comprende il livello, si riconosce lo squallore”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico