Campania

Uccisa nel 1992 per vendetta: 4 ordinanze contro il clan dei Casalesi

Francesco BidognettiCASERTA. Gli agenti della squadra mobile di Caserta e del commissariato di polizia di Castel Volturno hanno eseguito quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura antimafia partenopea, per omicidio aggravato dal metodo mafioso, …

… nei confronti di mandanti ed esecutori materiali dell’omicidio di una donna verificatosi a Castel Volturno nel 1992. Tra i destinatari della misura cautelare i mandanti del delitto Francesco Bidognetti (nella foto), alias “Cicciotto ‘e mezzanotte”, capo storico dell’omonimo clan, Francesco Schiavone, cugino dell’omonimo boss “Sandokan”, Giuseppe Dell’Aversano, alias “Peppe ‘o diavolo” e Pasquale Giovanni Vargas.

Secondo le indagini, coordinate della Dda di Napoli, la donna, Carolina Maresca, 30 anni, fu assassinata dai killer del clan dei casaesi, sotto gli occhi della figlioletta di tre anni, mentre si trovava in un supermercato, per una vendetta trasversale. Era la convivente di Raffaele Venosa, esponente del gruppo De Falco-Quadrano-Venosa, in quegli anni contrapposto in una sanguinosa faida ai Bidognetti-Schiavone.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, la commercialista Giusy Affinito candidata di "Si Può Fare" - https://t.co/paj1XJKJKP

San Tammaro, 4mila pacchetti di sigarette nascosti in auto: 2 arresti https://t.co/T09Rjpf4Kj

Vitalizi, l'ex ministro Landolfi prende a schiaffi l'inviato di Giletti - https://t.co/KmgEeuDEsM

Berlusconi contro i 5stelle: "Nella mia azienda pulirebbero i cessi". Salvini: "Così si chiama fuori" - https://t.co/38Tq2r5FuO

Condividi con un amico