Campania

Pianura, giovane ucciso a coltellate: arrestato presunto killer

 NAPOLI. Un trentunenne napoletano, Elia Ricciardi,è morto nella serata di martedì durante una rissa in strada a Pianura, quartiere a nord di Napoli.

Erano circa le 21.30 quando in via Vicinale Sant’Aniello si sono affrontate sei persone,dopo un vano tentativo dichiarimento rispetto ad una lite avvenuta il giorno prima per vecchi rancori e gelosie tra due nuclei familiari.

Nella notte la polizia ha fermato un 35enne, Marco Aruta, accusato di essere l’autore dell’omicidio. I due avrebbero avuto diversi alterchi nei giorni precedenti e martedì sera Ricciardi si era presentato sotto casa del 35enne per chiarire, anche se ne sarebbe nata una collutazione durante la quale, per difendersi, Aruta avrebbe estratto un coltello, colpendo il 31enne alla nuca e al braccio destro. Alla rissa avrebbero partecipato altri familiari dei due.

Soccorso da un automobilista che lo ha trovato agonizzante in una pozza di sangue, Ricciardi veniva ricoverato all’ospedale San Paolo dove moriva per le conseguenze di una profonda ferita al cranio. Nella zuffa veniva colpita anche un’altra persona con una spranga, ma le sue condizioni non sono gravi. Dopo l’arresto di Arutaproseguono le indagini per accertare i motivi che hanno scatenato la lite.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico