Saviano

Insegnante ferito a Saviano: fermato un operaio

 SAVIANO. In poco meno di 24 ore i carabinieri hanno fatto luce sul ferimento di Biagio Notaro, un insegnante 61enne, avvenuto a Saviano, nel Napoletano.

L’uomo è stato ferito da un vicino di casa a causa di contrasti sorti per l’installazione di alcuni paletti per impedire la sosta delle auto che, a dire dell’aggressore, avrebbero potuto causare problemi alla manovra delle vetture. I carabinieri hanno sottoposto a fermo Antonio Di Mauro, 60 anni, operaio, incensurato. L’uomo, quando è stato raggiunto dai carabinieri proprio non lontano dalla caserma dei carabinieri di Saviano, ha detto che si stava per consegnare spontaneamente. Ora deve rispondere di tentato omicidio pluriaggravato.

L’insegnante è stato ferito alla testa con un colpo di fucile da caccia nei pressi della sua abitazione, al corso Umberto I di Saviano. Attualmente è ricoverato, in prognosi riservata al Policlinico di Napoli. Successivamente i carabinieri hanno accertato che Di Mauro deteneva legalmente in casa tre fucili di caccia ed una pistola e che tra i due c’erano stati dei contrasti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico