Succivo

Il Basket Succivo espugna il campo del Telese

ZourèSUCCIVO. Succivo, Succivo e ancora Succivo. Per la terza volta consecutiva a gioire sono i ragazzi di coach Barretta che anche in quel di Telese portano via i due punti e mettono un altro piccolo mattoncino nella costruzione del sogno playoff Promozione.

La gara termina 59-52 e ora i blu si trovano al secondo posto in solitaria dietro la capolista EdilAppia. Ma i casertani devono ringraziare anche Parete che nella stessa giornata batte Sant’Antimo e tiene i napoletani ancòrati al terzo posto, mentre l’altro incomodo, Schiapparelli, se la vedrà con i primi della classe nel posticipo di giornata. Una partita più difficile del previsto quella contro Telese, vuoi per le condizioni del campo di gioco, vuoi per l’ampio turnover applicato da Barretta: si rivedono tra i convocati Urbano, Levano e Di Dio, mentre Zourè è alla prima chiamata stagionale.

I padroni di casa si presentano in formazione rimaneggiata, ma possono comunque contare sull’apporto del duo Di Cerbo-Minutillo. L’inizio di gara è una scena già vista più volte quest’anno: Succivo sembra il solito diesel e non riesce a carburare. Telese dimostra di non meritare la posizione di classifica che occupa e mette paura agli ospiti con un break di 7-0. Evanescenti in attacco e malleabili in difesa, Barretta chiama timeout per strigliare i ragazzi, ma solo un contropiede di Savinelli tiene a galla Succivo alla fine del primo quarto: 14-12 telesino.

La reazione c’è e si concentra tutta nei ‘secondi’ 10 minuti che risulteranno poi decisivi ai fini della vittoria: Cirotto e Laezza mettono la quarta e capitalizzano al massimo gli scarichi dei compagni, segnando a referto un personale di 13 e 16 punti. Le incursioni di Savinelli e Maggio costringono al fallo sistematico Telese che arriva alla fine del primo tempo sotto di 12. Alla ripresa dei giochi i bianchi provano a rosicchiare falli e canestri più per agonismo che per organizzazione di gioco.

A farne le spese è Norelli che esce per 5° fallo, mentre Di Cerbo e Minutillo predicano nel deserto. C’è tempo anche per l’esordio stagionale in maglia blu di Angelo Zourè, il nuovo acquisto del Burkina Faso voluto dalla società in inverno. La partita si trascina via senza particolari sussulti e Succivo porta a casa due punti preziosi nella corsa ai playoff, che li vede ora favoriti con un calendario non impossibile: alla prossima ospiteranno la capolista EdilAppia mentre all’ultima giornata sempre in casa arriverà Schiapparelli per una sfida che potrebbe rivelarsi da dentro o fuori, con Sant’Antimo quasi fuori dai giochi ed atteso dalla difficile trasferta in terra beneventana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico