Campania

Coppa America, le due “Luna Rossa” al terzo posto

 NAPOLI. Due regate, molto diverse tra di loro. Nella prima i francesi di Team Energy fanno gara solitaria. Nella seconda Oracle di Spithill, a lungo in testa, si fa sorpassare da un indiavolato New Zealand.

Positive le due “Luna” che guadagnano, con i due equipaggi, un terzo posto. I francesi di Team Energy fanno il botto e vincono la regata di flotta, la quinta, mentre – a sorpresa – i favoritissimi neozelandesi di Emirates sono relegati al settimo posto dopo una partenza davvero brutta. Al penultimo posto, nella prima regata, va invece Max Sirena con la “Luna” titolare, dopo essersi piantato nell’ultimo lato. Si riscatta Spithill che con Oracle si aggiudica il secondo posto, mentre “Piranha” Luna Rossa conquista un bellissimo terzo posto che fa punti, morale e conferma che la vittoria di giovedì non era stata un caso. Yann Guichard, timoniere di Energy , è felicissimo: “Durante l’inverno non ci siamo allenati con l’AC45, ma non siamo stati con le mani in mano”. E si vede nel mare del Golfo di Napoli.

In partenza alla sesta regata, maxi penalità per «Piranha» che scatta prima (insieme a China e ai francesi di Energy che avevano dominato la prima manche). Jimmy Spithill va in testa con una partenza davvero sul filo con Team Korea che tallona Oracle e “Swordfish” Luna Rossa di Max Sirena che prende mezzo minuto.

Piove tantissimo nella seconda manche, vento leggero di scirocco, e forse è il clima ideale per i kiwi che fanno un recupero formidabile, scavalcando i coreani e facendo uno spettacolare corpo a corpo con Oracle. Nel finale batticuore il sorpasso a Spithill, proprio sulla dirittura d’arrivo. “Swordfish” guadagna un meritato terzo posto, bissando il podio di «Piranha» della prima regata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico