Quarto

Riello: “Per la minoranza siamo da quarto mondo”

Pietro RielloCASTEL MORRONE. “Oramai per la minoranza consiliare il territorio di Castel Morrone è costellato da una miriade di problemi e questi sono a loro insindacabile giudizio risolvibili solamente se vi è un risvolto clientelare ed affaristico, …

…ma lor signori la verità la conoscono bene ma sapientemente e scientificamente la omettono di citare e di rendere pubblica per non creare dei dissidi interni allo stesso gruppo d’opposizione oramai in balia di due fazioni ben precise”.

Così si afferma dall’Amministrazione Comunale di Pietro Riello in merito all’ultima polemica sollevata dalla minoranza circa lo stato delle strade comunali sulla quale questione poi si afferma: “Lo stato delle arterie comunali a noi e ben noto, ma purtroppo e questa non vuole essere una considerazione di circostanza, dobbiamo fare anche i conti con una situazione economica non proprio florida per le casse dell’Ente. Abbiamo contestato all’epoca e lo vogliamo rimarcare ancora una volta la scellerata scelta fatta dall’ex sindaco ed attuale consigliere di minoranza Aniello Riello quando nel 1999 declassifico le strade provinciali acquisendole a patrimonio comunale. Una scelta che ufficialmente era dettata da specifiche contingenze, ma che in via ufficiosa celava alle spalle una serie di interessi per cosi dire ‘di mera bottega’ con un atto, guarda caso, studiato a tavolino dall’allora sindaco Aniello Riello e dal suo assessore ai lavori pubblici Andrea Di Lorenzo attualmente ed entrambi diòscuri dell’opposizione. Una scelta che alla lunga si è rilevata deleteria per l’intera comunità morronese e per le casse dell’Ente Comunale.Questo grave e scellerato errore, che grava e graverà, come una mannaia, su tutte le Amministrazioni Comunali era stato già visto nella ‘palla di vetro’ di Aniello Riello ma, purtroppo, era un atto che bisognava fare per salvaguardare alcuni equilibri interni, poi che i problemi legati a quella scelta si sarebbero avvertiti in un periodo medio-lungo cosa importava, tanto la famigerata ‘palla di vetro’ aveva già detto ad entrambi che le loro stelle appena sorte erano già in un evidente ed inarrestabile declino”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico