Aversa

“Il mio voto non è in vendita”, gazebo di Sel

 AVERSA. Gazebo in piazza Municipio per Sinistra Ecologia Libertà, nell’ultimo fine settimana utile prima del voto, per lanciare la campagna di sensibilizzazione “Il mio voto non è in vendita”.

“E’ un problema reale e taciuto, un sistema vizioso – dicono i vendoliani di Sel – che magari appaga il bisogno del singolo elettore, ma inficia il ruolo del rappresentante perché il suo scopo non è tutelare l’interesse privato bensì perseguire il bene comune. Se si accetta di essere protagonisti di questa anomalia, i cittadini aversani non dovranno lamentarsi del fatto che l’amministrazione non riesce a migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini e di rendere efficienti i servizi. E, visto il degrado in cui versa la nostra città, sarebbe auspicabile che il 6 ed il 7 maggio ogni cittadino votasse per il bene della città e per il beneproprio”.

I candidati al consiglio comunale della lista Sel, che sostengono la candidatura a sindaco di Salvino Cella, distribuiranno ai cittadini un documento “Chi immagina una città migliore vota Sel” nel quale motivano la loro candidatura ed il loro impegno per il governo della città.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico