Aversa

Elezioni, Abc lascia libertà di voto

Lello FerraraAVERSA. “Non essere presenti alle elezioni non significa non essere soggetto politico”.

Con questa premessa l’assemblea di “Aversa Bene Comune”, riunita nella serata di mercoledì, nella sede di via dei Tribunali, ha deciso di continuare la propria attività politica dando una sistemazione organica al movimento che annovera diversi esponenti politici che hanno anche amministrato la città nel corso dell’ultima amministrazione di centrosinistra reale: Lello Ferrara, Bruno Lamberti, Luca De Rosa e altri. Il nuovo appuntamento è per il prossimo giovedì quando sarà varato un coordinamento e individuato un portavoce comune del movimento.

Intanto, la folta platea ha deciso anche il tema della prima iniziativa da attivare in città: la difesa dell’ex ospedale psichiatrico “Santa Maria Maddalena” che, stando a voci fondate, rischia di finire in mani private con le conseguenze del caso. “Per scongiurare un privatizzazione dello storico complesso –hanno dichiarato gli aderenti a Abc – daremo vita ad una serie di iniziative per accendere un faro su una situazione che nessuno in città vuole evidenziare tra i candidati a sindaco (in verità lo ha fatto Antimo Castaldo in sede di presentazione della sua lista, ndr), circostanza, assolutamente, non condivisibile”.

Per quanto riguarda eventuali indicazioni elettorali ai propri iscritti e simpatizzanti, “Abc” ha deciso di lasciare libertà di voto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico