Aversa

Cecere: “Non io a cambiare casacca, è la politica in evoluzione”

Amedeo CecereAVERSA. “Io cambiato diverse casacche? Di quali si parla?”. Se lo chiede Amedeo Cecere, candidato alla carica di consigliere comunale nella lista del Nuovo Psi a sostegno di Sagliocco sindaco.

“Dopo la chiusura della Margherita da parte di Rutelli – spiega Cecere – ho inteso non aderire al progetto veltroniano del Partito Democratico, riavvicinandomi all’area socialista, mia area politica originaria. Ma la successiva scelta dei vertici nazionali di formare il ‘cartello elettorale’ Sinistra Ecologia Libertà ha messo in crisi la decisione di militare in quell’area. Coerentemente, negli ultimi anni della consiliatura, il sottoscritto si è dichiarato indipendente. Scelta risultata oltremodo difficile per chi non ha la cultura di portare nel civico consesso interessi di gruppi ristretti o addirittura personali. Per cui, avendo scelto di continuare a portare avanti un impegno politico, è stato abbastanza semplice per il sottoscritto aderire al Nuovo Psi, formazione politica meno lontana dai valori nei quali ha sempre creduto. E questo a prescindere dalla collocazione del Nuovo Psi nell’area di centrodestra o di centrosinistra, che allo stato dell’arte sembra avere un significato aleatorio. Non è stato il sottoscritto, quindi, – conclude Cecere – a cambiare idee o schieramento politico, ma la politica italiana che negli ultimi vent’anni è in continuo formale evoluzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico