Villa Literno

Soglitelle, la giunta recepisce il progetto definitivo

Tamburrino e CaldoroVILLA LITERNO. Il Comune di Villa Literno ha recepito, nell’ultima riunione della Giunta Municipale, il progetto esecutivo regionale sulla realizazione del piano di Area Vasta per il recupero delle aree “Laghetti di Castel Volturno”, nella zona denominata “Soglitelle”.

Contestualmente,l’ente ha dichiarato i terreni di “pubblica utilità”, atto necessario prima di procedere agli espropri. Siccome i proprietari dei terreni sono più di 50, la comunicazione è stata effettuata attraverso un avviso pubblico lo scorso novembre. I proprietari possono produrre osservazioni al progetto che poi, a discrezione dell’amministrazione comunale, possono essere integrate al progetto. Responsabile unico del procedimento, Mario Ucciero, servizio Ecologia e ambiente.

“Attraverso questo progetto – ha dichiarato il sindaco Nicola Tamburrino – il Ministero dell’Ambiente, la Regione Campania e il Comune di Villa Literno recuperano e restituiscono alla collettività un’area che non solo ha un alto valore naturalistico e paesaggistico, ma che costituisce un ambiente ideale per decine e decine di specie diverse di volatili. Per troppi anni, questo territorio è stato dimenticato dalle istituzioni. Finalmente, ora, la Regione guarda con interesse crescente a questa parte della Campania, consapevole che ci vuole una crescita complessiva, equilibrata ed integrata, che possa riscattare l’immagine negativa che abbiamo dato al mondo con l’emergenza rifiuti”.

Il progetto fu presentato alla cittadinanza e ai giornalisti con una conferenza stampa, grazie alla quale si sono incontrati a Villa Literno il Governatore della Campania Stefano Caldoro, il Presidente della Provincia Domenico Zinzi, l’Assessore Regionale Marcello Taglialatela e il Presidente del Consiglio Regionale Paolo Romano.

“La difesa dell’ambiente – dichiarò il Sindaco in quella occasione –è stato uno dei temi dominanti per i quali ci siamo impegnati con i cittadini come base di partenza per promuovere lo sviluppo e la legalità di Villa Literno e dei comuni che stanno intorno a noi. Ci sentiamo protagonisti di questo progetto ambizioso e con la vicinanza e il sostegno della Regione, con la sensibilità del governatore Caldoro ci candidiamo ad essere un Comune capofila di un piano di riqualificazione ambientale che sia prioritario e propedeutico dello sviluppo economico e dell’emancipazione sociale. C’è molto da fare in questa direzione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico