Succivo

Basket Succivo, poker di vittorie

 SUCCIVO. Succivo centra il poker di vittorie in Prima Divisione e resta in scia di Schiapparelli, attualmente in seconda posizione e prossimi avversari nello scontro diretto di domenica prossima.

A farne le spese stavolta è QuellicheilBK Napoli al termine di una gara con poche emozioni e terminata 45-25 per i padroni di casa, con Savinelli (12) unico in campo a sfondare il muro della doppia cifra. Barretta porta in panchina i vari Amaducci, Levano e Urbano per ragionare sotto canestro e conferma lo zoccolo duro delle 4 vittorie consecutive.

Avversari in formazione tipo. Sin dalle prime battute la partita viaggia su toni molto bassi, con Succivo preoccupato più a far girare palla che ad affondare il colpo: Napoli fa da sparring partner, ma la gara non decolla più di tanto. I primi due quarti filano via veloci senza sussulti significativi, con gli atellani attenti semplicemente a gestire il vantaggio e senza forzare troppo la mano. Barretta fa ruotare gli uomini a disposizione per dare la scossa, ma Succivo abbassa i ritmi e ne paga in concretezza nel perimetro. Dopo 20 minuti il tabellone recita appena 24-10.

Al ritorno delle squadre dopo l’intervallo la musica non cambia: Maggio e D’Ettore provano qualche iniziativa personale, ma predicano nel deserto, mentre Laezza M. e Cirotto prendono un giorno di pausa e non incidono come al solito. E così la scena è tutta per Savinelli che infila punti preziosi in contropiede e chiude i giochi. Gli ospiti non oppongono resistenza, pur accennando una timida reazione nell’ultimo quarto, ma ci pensa Amaducci con una ‘bomba’ dai 7 metri sulla sirena a spegnere ogni velleità.

Ottima la prova del 5’ fino a quel momento, a conferma della solidità di tutta la retroguardia succivese in questo girone di andata, finora miglior difesa del girone A. Ora i ragazzi agli ordini di Barretta si ritroveranno al PalaVolley per preparare le prossime due partite, crocevia della stagione, contro Schiapparelli e Sant’Antimo, rispettivamente seconda a 10 punti e terza a 8 a pari merito con gli atellani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico