Sant’Arpino

Rivoluzione informatica al settore urbanistica

 SANT’ARPINO. Rivoluzione informatica al settore urbanistica del Comune di Sant’Arpino. Dalla prossima settimana tutte le richieste in materia di edilizia dovranno essere inoltrate esclusivamente tramite posta elettronica.

E sempre attraverso il canale telematico, l’ente locale provvederà a comunicare ai cittadini e tecnici eventuali richieste di integrazione della documentazione necessaria alla corretta valutazione della pratica. Naturalmente anche l’esito finale di tale esame sarà comunicato via mail. Orgogliosi lo hanno annunciato ieri il sindaco di Sant’Arpino, Eugenio Di Santo, l’assessore all’urbanistica Elpidio Iorio e il responsabile dell’ufficio urbanistica Filippo Frippa. “Si apre una nuova fase in questo settore cruciale della macchina amministrativa. – hanno dichiarato il sindaco Di Santo e l’assessore Iorio – Con questa procedura si semplificheranno le modalità di dialogo tra pubblica amministrazione e cittadini e di conseguenza i tempi di risposta in ordine alle istanze di tecnici e cittadini in tema di edilizia privata. Il cartaceo si ridurrà al minimo e di conseguenza anche il servizio di archivio delle pratiche sarà ottimizzato”.

La nuova procedura entrerà in vigore il prossimo 2 aprile. Tutte le comunicazioni, Dia, Scia, richieste di agibilità, richieste di permesso a costruire, richieste certificato destinazione urbanistica, dovranno dunque essere inoltrate tramite posta elettronica certificata (Pec) al seguente indirizzo: urbanistica@pec.comune.santarpino.ce.it Tutta la Documentazione dovrà pervenire in formato pdf e Firmata Digitalmente (con lo Standard p7m) dal Tecnico incaricato. I Modelli prelevabili dal sito web del comune dovranno essere compilati e firmati dal richiedente e firmati e timbrati dai tecnici di parteper poi essere scansionati per produrne una versione digitale in formato Pdf. Entro tre giorni lavorativi (Riferiti all’articolazione di lavoro del settore Urbanistica), tramite nota inviata con Pec, sarà comunicato al tecnico incaricato il numero di protocollo generale attribuito alla pratica. Lo scambio delle comunicazioni, integrazioni e altro afferente la valutazione della pratica in questione, avverrà tramite Pec.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico